Qatar Airways aumenta la rete di voli a 100 destinazioni

Qatar Airways aumenta la rete di voli a 100 destinazioni
Qatar Airways aumenta la rete di voli a 100 destinazioni

A partire dal 16 ottobre 2020, la ripresa di tre voli settimanali per Sofia, la capitale della Bulgaria, significherà che la compagnia aerea ha aumentato la sua rete a 700 destinazioni, effettuando più di 100 voli a settimana.


La flotta della compagnia aerea di nuovi e diversificati aeromobili offre ai passeggeri opzioni di viaggio più flessibili e ottimi collegamenti tramite Hamad International Airport, che è stato selezionato come il "miglior aeroporto" del Medio Oriente.

Qatar Airways è lieta di annunciare la ripresa dei suoi voli per Sofia via Bucarest come centesimo punto della rete di volo globale. A partire dal 100 ottobre 16, la compagnia aerea avrà effettuato più di 2020 voli settimanali in 3 continenti, con 6 voli settimanali per Sofia.

Gli aeromobili a basso consumo di carburante e la gestione strategica della rete della compagnia aerea le hanno permesso di continuare rapidamente i suoi voli ed espandere i suoi servizi in base alla domanda dei passeggeri.

I voli previsti per ripartire e aumentare la frequenza sono i seguenti;

Bucarest (tre voli settimanali a partire dal 16 ottobre)

Copenhagen (aumentato a 12 voli settimanali dal 10 ottobre)

Madrid (aumentato a 12 voli settimanali, a partire dal 10 ottobre)

Manchester (aumentato a 12 voli settimanali dal 17 ottobre)

Singapore (due voli giornalieri a partire dal 25 ottobre)

Sofia (tre voli settimanali a partire dal 16 ottobre)

Stoccolma (aumentato a 12 voli settimanali dal 10 ottobre)

Il CEO di Qatar Airways Akbar Al Baker: “Essendo una delle poche compagnie aeree che volano costantemente per riportare i propri passeggeri a casa in sicurezza durante la pandemia, siamo orgogliosi di raggiungere questo importante traguardo nella ristrutturazione della nostra rete di voli. Il nostro obiettivo non è solo espandere la nostra rete di voli, ma anche offrire un'ampia gamma di flessibilità aumentando la frequenza per consentire ai nostri passeggeri di viaggiare quando vogliono. Attualmente operiamo più di 700 voli a settimana e miriamo ad aumentare la nostra rete di voli verso più di 2020 destinazioni entro la fine del 125. In questo modo, i nostri passeggeri potranno viaggiare in sicurezza ogni volta che vogliono e godere di più opzioni ".

Dall'inizio della pandemia, Qatar Airways ha volato per oltre 175 milioni di chilometri, trasportando in sicurezza più di 37.000 milioni di passeggeri a casa con oltre 2.3 voli. La compagnia aerea ha anche seguito le procedure aeroportuali e sanitarie nazionali più aggiornate, ha tenuto il polso dei flussi di passeggeri globali nei mercati senza voli di linea regolari e ha operato più di 400 voli charter in tutto il mondo.

Possedendo la più grande flotta di Airbus A350 al mondo, l'investimento strategico di Qatar Airways in aeromobili bimotore diversificati ed efficienti in termini di consumo di carburante ha consentito alla compagnia aerea di continuare le sue operazioni e guidare il miglioramento sostenibile dei viaggi internazionali durante la pandemia. Entro la fine del 2020, Qatar Airways prevede di espandere nuovamente la sua rete di voli a oltre 20 destinazioni, di cui 11 in Africa, 41 nelle Americhe, 38 in Asia-Pacifico, 15 in Europa e 125 in Medio Oriente. I voli per molte città verranno effettuati ogni giorno o con un programma forte basato su diverse frequenze al giorno.

Le operazioni di volo di Qatar Airways non sono limitate a nessun tipo di aeromobile in particolare e la flotta ambientale moderna ed efficiente in termini di carburante della compagnia aerea ha assicurato che possa continuare a volare offrendo la giusta capacità in ogni mercato. A causa dell'impatto che COVID-19 ha avuto sulla domanda di viaggio, la compagnia aerea ha deciso di parcheggiare questi aerei nella sua flotta perché riteneva che non fosse commercialmente o ambientalmente corretto utilizzare un aereo di grandi dimensioni come l'Airbus 380 nel mercato attuale. Compagnia aerea; Continua a volare con la "flotta 49 Airbus 350 e 30 Boeing 787", strategicamente la scelta ideale per rotte a lunga distanza verso l'Africa, l'America, l'Europa e le regioni dell'Asia-Pacifico.

Le misure di sicurezza in volo offerte da Qatar Airways includono dispositivi di protezione individuale (DPI) per l'equipaggio di cabina e un kit di protezione gratuito e schermi per il viso monouso per i passeggeri. Sugli aeromobili dotati di Qsuite, i passeggeri della Business Class possono godere di una grande quantità di spazio personale e libertà, inclusa la possibilità di utilizzare le parti mobili che migliorano la privacy di questo premiato sedile e l'indicatore "Non disturbare". Qsuite; È disponibile sui voli verso più di 30 destinazioni, tra cui Francoforte, Kuala Lumpur, Londra e New York. È possibile visitare qatarairways.com/safety per i dettagli completi delle misure di sicurezza implementate.

Qatar Airways ha anche implementato rigide procedure di pulizia e misure di allontanamento sociale presso l'Aeroporto Internazionale Hamad (HIA), la sua sede a Doha. Durante il periodo COVID-19, ha implementato l'Aviation Health Safety Protocol dell'ICAO ed è diventata la prima organizzazione al mondo ad essere approvata in un audit indipendente da BSI (British Standards Institution). Questa approvazione è stata data dopo le ispezioni di successo dell'Organizzazione internazionale dell'aviazione civile in conformità con il Dipartimento per il miglioramento dell'aviazione civile "ICAO CART". Questo risultato significativo mostra che lo Stato del Qatar è il primo paese al mondo ad essere verificato e approvato da BSI nell'attuazione del protocollo COVID-19 per la salute e la sicurezza aerea.

Evitando qualsiasi tentativo di proteggere i suoi passeggeri, HIA continua a mantenere una distanza fisica di 1,5 metri in tutti i punti di contatto dei passeggeri intorno all'aeroporto con punti di riferimento, segnali e sedili a distanza. I punti di contatto dei passeggeri vengono disinfettati a intervalli di 10-15 minuti e le porte di imbarco vengono pulite dopo ogni volo. HIA incoraggia i viaggiatori a effettuare transazioni contactless e senza contanti tramite carte di credito presso punti vendita al dettaglio, alimentari e bevande e sta valutando la possibilità di lanciare acquisti online o in-app nei prossimi giorni. L'aeroporto disinfetta regolarmente anche tutti i bagagli, vetture e scatole nei punti di sicurezza.

HIA è stato selezionato come il "terzo aeroporto del mondo" tra i 2020 aeroporti in tutto il mondo dagli SKYTRAX World Airport Awards 550. HIA ha inoltre ricevuto per la sesta volta consecutiva il "Miglior aeroporto del Medio Oriente" e per la quinta volta il premio "Miglior servizio di personale in Medio Oriente".

La compagnia aerea ha anche politiche di prenotazione e restituzione flessibili in modo che i suoi passeggeri possano pianificare i loro viaggi con la massima tranquillità.

Agenzia di notizie Hibya



chiacchierare

Sii il primo a commentare

Yorumlar