La prima stazione telegrafica senza fili dell'Anatolia è in fase di restauro

La prima stazione telegrafica senza fili dell'Anatolia è in fase di restauro
La prima stazione telegrafica senza fili dell'Anatolia è in fase di restauro

Il ministro dell'Industria e della Tecnologia Mustafa Varank ha annunciato che la stazione telegrafica senza fili a Patara sarà ripristinata dal suo ministero. Facendo una dichiarazione sul suo account sui social media, il ministro Varank ha detto: “Stiamo ripristinando la stazione telegrafica senza fili che ci consente di connetterci con Tripoli, la nostra ultima terra in Nord Africa, secondo l'originale. Vinceremo entrambi uno dei monumenti simbolo dei nostri antenati e apriremo questa struttura al turismo e al lavoro dei nostri scienziati ". ha usato le espressioni.


Patara, il porto principale della civiltà licia, darà un “messaggio culturale” alla Libia, alla quale era collegata 114 anni fa tramite telegramma wireless. Sarà ripristinata la stazione telegrafica senza fili, che ha l'unico collegamento con Tripoli, l'ultima terra dell'Impero Ottomano in Nord Africa. La prima stazione telegrafica senza fili dell'Anatolia, adiacente alle rovine di Patara, sarà trasformata in un museo e portata nel turismo. Dopo che il presidente Recep Tayyip Erdogan ha dichiarato il 2020 Anno di Patara, la stazione, istituita per ordine di Abdulhamit II, sarà ripresa con il sostegno dell'Agenzia per lo sviluppo del Mediterraneo occidentale (BAKA), affiliata al Ministero dell'Industria e della Tecnologia, e contribuirà anche allo sviluppo regionale.

Nel 1906 furono stabilite due stazioni che collegavano l'Anatolia e Tripoli. Le stazioni, una a Patara e l'altra a Derne, furono bombardate e distrutte dagli italiani in tempi diversi circa 110 anni fa. Mustafa Kemal Atatürk organizzò la popolazione locale a Derne, dove si trovava la stazione in Libia, e combatté contro gli italiani.

LEGAMI RADICATI

con il memorandum d'intesa relativo alla delimitazione delle aree di giurisdizione marittima, diplomatico, politico, economico e militare approfondisce la cooperazione in molte aree della Turchia e della Libia, riscopre legami radicati dalla storia. La Turchia, l'Impero Ottomano anche una dimensione culturale per i loro stretti rapporti con la Libia, che si trova all'interno del territorio trasportano.

SARÀ UN MUSEO

Situata nel distretto di Kaş di Antalya e conosciuta come la capitale dell'Unione Licia, Patara, la prima e la più avanzata stazione telegrafica senza fili dell'era ottomana, sarà restaurata e trasformata in un museo. Il progetto, con la partecipazione del governatore distrettuale di Kaş, del comune di Kaş, della direzione provinciale della cultura e del turismo di Antalya, della direzione degli scavi di Patara, tra i partecipanti determinati da BAKA, la cui domanda è stata presentata dalla direzione per gli investimenti, il monitoraggio e il coordinamento del governo di Antalya, sarà finalizzato in 24 mesi. Con il progetto, nell'ambito del restauro del complesso della stazione radiotelegrafica di Patara, saranno ripristinati la stazione principale della radio, l'edificio dell'installazione, l'edificio degli alloggi e la torre wireless. Verranno realizzate installazioni meccaniche ed elettriche e paesaggistica della regione.

12 MILA LIRA OTTOMANA

Nel 2, Abdulhamit II costruì due stazioni a Patara e Derne per fornire comunicazioni più veloci con la Libia, che non aveva alcun collegamento terrestre con l'Impero Ottomano. Un importo significativo di 1906mila lire ottomane fu speso dal bilancio dello Stato per le stazioni dotate dei dispositivi più tecnologici del loro tempo.

IL TARGET È DI 4 MILA PAROLE AL GIORNO

La distanza tra Derne, che è l'equivalente della stazione di Patara, è di 850 chilometri in linea d'aria. A quel tempo, non c'erano altri sistemi che fornissero comunicazioni a questa distanza. L'obiettivo era trasferire 4mila parole al giorno tra le due stazioni.

UTILIZZATE ANCHE NAVI NEL MEDITERRANEO

L'inaugurazione della stazione di Patara si è tenuta nell'anniversario dell'ascensione al trono di Abdulhamid. La stazione non forniva solo comunicazioni con l'Associazione. Allo stesso tempo, anche navi militari e navi commerciali lontane in viaggio nel Mediterraneo hanno beneficiato della stazione, in particolare delle informazioni meteorologiche.

PRIMA L'ASSOCIAZIONE E POI PATARA BOMBARDarono

Con gli italiani che bombardarono la stazione di Derne nel 1911, il contatto Patara-Derne fu interrotto. In seguito gli italiani bombardarono anche Patara. La stazione di Patara, distrutta dopo la prima guerra mondiale e la guerra d'indipendenza, servirà a turisti e scienziati come museo dopo 114 anni.

PATRIMONIO TECNOLOGICO

Responsabile degli scavi della città antica di Patara e della Facoltà di lettere dell'Università di Akdeniz, Dipartimento di Archeologia Prof. Dott. Havva İşkan Işık ha affermato che la stazione è il progetto di visione di Abdulhamit e un patrimonio tecnologico estremamente importante.

QUALCUNO A PATARA E L'ALTRO A DERNE

Spiegando che la stazione è stata costruita dalla società tedesca Siemens Halske, il Prof. Işık ha detto: “Questa stazione raggiunge la Libia dal Mediterraneo superando 850 chilometri senza interruzioni. È stata stabilita una comunicazione con la nostra contro stazione situata a Derne, a est di Tripoli, e quindi si voleva garantire la sicurezza delle ultime terre dell'Impero Ottomano in Nord Africa ". disse.

DUE STAZIONI BOMBARDATE

Prof. Işık affermò che, poco dopo la dichiarazione della guerra di Tripoli nel 1911, gli italiani bombardarono la stazione di Derne: “Anche la nostra stazione qui è stata bombardata dopo che la marina italiana è arrivata sulle coste anatoliche. Anche il teatro antico di Patara è stato gravemente danneggiato in quel bombardamento ". parlò.

Sottolineando che un altro nome che non dovrebbe mai essere dimenticato nella lotta degli ottomani per la loro ultima terra rimasta in Nord Africa era Mustafa Kemal Atatürk, Işık ha continuato come segue:

MEMORIA DELL'ASSOCIAZIONE NEI TUOI OCCHI

Andò a Derne come ufficiale ottomano volontario e lì guidò la lotta contro gli italiani. Il motivo del disagio ai suoi occhi è la ferita da scheggia a Derne. stazione telegrafica senza fili a Patara Quindi, con la natura è quasi un simbolo della lotta della tarda Turchia ottomana e la ricostruzione della perseveranza. Vorrei ringraziare il nostro Presidente Recep Tayyip Erdoğan, il nostro Ministro della Cultura e del Turismo Mehmet Nuri Ersoy e il nostro Ministro dell'Industria e della Tecnologia Mustafa Varank per la rinascita di questo patrimonio tecnologico.

LAVORI DI SCAVO COMPLETATI

Il segretario generale della BAKA Volkan Güler ha osservato che i lavori di scavo relativi alla stazione sono stati completati e che è stata fatta la gara per il restauro. disse.

UNO DEI MONUMENTI SIMBOLO

Riferendosi all'importanza storica, culturale, diplomatica e tecnologica della stazione, il segretario generale Güler ha affermato: “Allo stesso tempo, presenteremo l'edificio agli studi degli scienziati poiché è probabilmente l'unico lavoro sopravvissuto di quel periodo. Con questo progetto avremo costruito uno dei monumenti simbolo più importanti del nostro forte legame storico con la Libia ". parlò.

COMANDANTE DELL'ASSOCIAZIONE MUSTAFA KEMAL

Nel 1911, Mustafa Kemal Atatürk, che era un capitano, o capitano, passò segretamente l'Egitto e la Tunisia nelle terre dell'odierna Libia. Mustafa Kemal, a cui era stato affidato il compito di organizzare volontariamente la popolazione locale contro gli italiani, è stato ferito a un occhio durante un attacco aereo a Derne. Mustafa Kemal, che qui fu promosso a capo di stato maggiore e divenne comandante dell'Associazione, ebbe successo contro gli italiani, ma Derne fu lasciato in Italia con l'accordo di Ushi firmato il 18 ottobre 1912 dopo lo scoppio della guerra nei Balcani.

IL PRESIDENTE ERDOĞAN HA ANNUNCIATO L'ANNO DI PATARA

Il presidente Recep Tayyip Erdogan ha dichiarato il 2020 l'Anno di Patara con una dichiarazione rilasciata a febbraio. Sottolineando che Patara era uno dei simboli più importanti della storia dell'Anatolia, il presidente Erdoğan ha affermato: “Lo Stato ottomano ha fornito il suo collegamento telegrafico con il Nord Africa tramite la stazione telegrafica senza fili di Patara. La stazione di Patara, che si trova all'estremità della linea più grande d'Europa con una lunghezza di circa 850 chilometri, ha fornito servizi molto importanti al nostro Paese fino a quando non è stata bombardata dagli italiani. Stiamo ripristinando questa stazione telegrafica senza fili in conformità con l'originale ". disse.

PERCHÉ È IMPORTANTE PATARA?

La città antica di Patara si trova vicino al villaggio di Ovagelemiş tra Fethiye e Kalkan. Patara, una delle città più importanti e antiche della Licia nell'antichità, è anche un importante membro dell'Unione Licia, la prima federazione democratica conosciuta nella storia. La Licia, che è l'ispirazione per la costituzione degli Stati Uniti, ha un parlamento nel suo sistema federativo. Il Palazzo del Parlamento dell'Unione Licia a Patara è stato restaurato dalla Presidenza della Grande Assemblea Nazionale Turca in riferimento alla sua importanza storica.

PATRIA DEL BAMBINO DI NATALE

L'unico faro in Anatolia che è sopravvissuto dai tempi antichi è a Patara. Gli scavi continuano dal 1988 a Patara, che ha molte altre caratteristiche dalla porta della città ai corsi d'acqua. Patara, che ha una delle rare spiagge dove Caretta Caretta depone le uova e si riproduce per milioni di anni, è anche la città natale di San Nicola, noto come Babbo Natale. Patara ospita anche un importante porto dove vengono immagazzinati e immagazzinati i cereali trasportati dall'Anatolia a Roma.

JavaScript è richiesto per questa presentazione.


sohbet

Feza.Net

Sii il primo a commentare

Yorumlar

Articoli correlati e pubblicità