L'uso dei canali digitali è aumentato del 2022% nel 26

Anche l'utilizzo dei canali digitali è aumentato in percentuale
L'uso dei canali digitali è aumentato del 2022% nel 26

La ricerca condotta dalla piattaforma globale di marketing omnicanale SmartMessage su quasi 1 miliardo di dati basati su cloud mostra che le istituzioni utilizzano canali digitali come e-mail, SMS e MMS in modo più intenso nel 2022 rispetto all'anno precedente.

I brand stanno cercando di raggiungere gli utenti finali, le cui abitudini di utilizzo del digitale si sono sviluppate soprattutto con la pandemia, con strategie multicanale. Mentre l'uso dei canali digitali aumenterà del 2022% nel 26, l'e-mail è in testa con il 97% in termini di trasporto.

Oğuz Küçükbarak, CEO di SmartMessage, ha dichiarato:

“Quando esaminiamo i dati, vediamo che soprattutto le configurazioni di automazione del marketing hanno iniziato a essere efficaci nell'aumentare l'utilizzo del digitale. Le configurazioni multicanale fanno differenze significative nel soddisfare le esigenze dei consumatori di oggi. Con la pandemia è emerso un pubblico di utenti finali che utilizza maggiormente i canali digitali. È diventato più importante che mai trasmettere i messaggi giusti, attraverso i canali giusti, al momento giusto, per perfezionare le esperienze”.

Il periodo autunnale, che inizia con l'apertura delle scuole nel mondo degli affari, è generalmente noto come la stagione in cui molti settori sperimentano l'attività. Secondo i dati di SmartMessage, in particolare l'ultimo trimestre del 2021 è stato il periodo più attivo nella comunicazione con utenti finali e clienti. Mentre il 31% delle spedizioni è avvenuto durante questo periodo, dicembre è stato il mese più attivo dell'anno. Aprile, settembre e novembre hanno seguito dicembre con il maggior numero di invii su tutti i canali. Mentre gennaio è stato il mese con la minore comunicazione nei canali e-mail e SMS, maggio e luglio sono stati tra i mesi con la minore attività per gli SMS.

Si vede anche nei dati di SmartMessage che le istituzioni preferiscono il giovedì soprattutto per le notifiche e le campagne. Con una quota del 26 per cento, il giovedì è seguito dal lunedì e dal venerdì con il 18 per cento. Il fine settimana e in particolare la domenica è visto come il periodo di tempo con la minore comunicazione del marchio. Mentre si osserva una distribuzione equilibrata su tutti i giorni della settimana nei canali SMS e MMS, il canale e-mail ha un'attività vicina a una volta e mezza la media degli altri giorni di giovedì.

Appare come un fuso orario comunemente usato negli invii, specialmente dopo le 12:67. Il 12% dei messaggi viene consegnato agli utenti dopo le XNUMX:XNUMX. Nei canali e-mail e SMS, gli inserimenti pomeridiani sono due volte più veloci rispetto al mattino. Questa velocità quadruplica nel canale MMS.

Affermando che l'utilizzo dei dispositivi mobili ha raggiunto livelli significativi ora, Oğuz Küçükbarak ha dichiarato:

Nel prossimo periodo, prevediamo che i canali che offriranno messaggi più impressionanti ai consumatori digitali, come le notifiche push nell'utilizzo mobile, saranno utilizzati di più. Inoltre, con la diffusione di ChatGPT, la comunicazione basata sul dialogo diventerà più comune. Sta iniziando l'era dei chatbot che comprendono meglio i clienti e offrono esperienze migliori".

Günceleme: 24/01/2023 13:39

Annunci simili

Sii il primo a commentare

Yorumlar