L'8° e il 9° treno della gentilezza parte verso il Pakistan alla stazione di Ankara

e il treno della gentilezza è partito dalla stazione di Ankara verso il Pakistan
L'8° e il 9° treno della gentilezza parte verso il Pakistan alla stazione di Ankara

Sotto il coordinamento della Presidenza per la gestione dei disastri e delle emergenze (AFAD), con la collaborazione di TCDD Transportation e organizzazioni non governative, addio alla stazione di Ankara per l'8° e il 9° 'Goodness Trains' che porterà materiali di soccorso al Pakistan, che sta lottando con il disastro dell'alluvione causato dalle piogge monsoniche si è svolta la cerimonia. TCDD Taşımacılık A.Ş. Alla cerimonia hanno partecipato il vicedirettore generale Çetin Altun, l'ambasciatore del Pakistan Muhammed Sirus Seccad Gazi, il vicedirettore generale della risposta ai disastri dell'AFAD Önder Bozkurt.

Çetin Altun, vicedirettore generale dei trasporti di TCDD, ha sottolineato che fino ad oggi sono state trasportate 7mila 3 tonnellate di materiali di soccorso con 690 "treni della bontà" e ha affermato: "I nostri treni, a cui diremo addio poco dopo, copriranno un totale distanza di 3 mila 991 chilometri dalla stazione iraniana di Zahedan. Tutti i ferrovieri sul percorso del treno stanno lavorando duramente per garantire che i nostri treni e il materiale di soccorso in essi contenuto raggiungano i bisognosi il prima possibile".

Önder Bozkurt, vicedirettore generale dell'AFAD Disaster Response, ha dichiarato che i 'Goodness Trains' da 4 province partono per i pakistani e ha affermato: “Ci auguriamo che i materiali di base per gli aiuti umanitari, come pacchetti di aiuti, scatole per l'igiene, tende e coperte, vadano in treno; Aiuta le vittime delle inondazioni, i sopravvissuti e i pakistani colpiti dall'alluvione nella regione. Fornisce loro vantaggi e comodità al punto di soddisfare i loro bisogni primari.

L'ambasciatore pakistano Muhammed Sirus Seccad Gazi ha ringraziato il popolo turco per il loro aiuto e ha detto: “Questi treni trasportano circa 350 tonnellate di aiuti alimentari. Aiuterà molto al problema alimentare in Pakistan", ha affermato.

Dopo i discorsi, sono state recitate le preghiere per coloro che hanno perso la vita in Pakistan e sono stati spediti i treni del peso di 1040 tonnellate e con a bordo 57mila 266 scatole di cibo e materiale igienico. I treni copriranno una distanza totale di 3mila 991 chilometri fino alla stazione iraniana di Zahedan in 8 giorni.

Annunci simili

Sii il primo a commentare

Yorumlar