Rapporto sulla povertà infantile da CHP

Rapporto sulla povertà infantile da CHP
Rapporto sulla povertà infantile da CHP

Il vicepresidente del CHP e vicepresidente di Istanbul Gamze Akkuş İlgezdi ha rivelato l'amara realtà della povertà infantile in Turchia in un rapporto che ha scritto. Akkuş İlgezdi, che ha affermato che anche le cifre travisate e travisate da TÜİK non potevano nascondere la povertà infantile, ha affermato: "Sebbene il governo incoraggi ad avere figli con il discorso di "almeno 3 bambini", non fa nulla per la povertà dei bambini e in condizioni malsane condizioni, provoca povertà infantile. I nostri 7 milioni 436 mila bambini sono poveri a causa di politiche sbagliate. Non possono crescere sani come hanno bisogno. La prima parola che il Partito popolare repubblicano e il nostro onorevole presidente Kemal Kılıçdaroğlu continuano a dire è questa: nessun bambino andrà a letto affamato sotto il governo del CHP. In quanto partito che ha salvato e fondato il Paese, il CHP seppellirà la povertà infantile nelle pagine della storia. Spenderà le entrate del nostro Paese non per i tifosi, ma per i nostri figli e cittadini”.

RELAZIONE SULLA POVERTÀ DEI BAMBINI

L'EFFETTO ERDOĞAN: 3 BAMBINO SU 1 È POVERO!

Nel 2022, i bambini costituiscono il 27% della popolazione turca. Il vicepresidente del CHP e vicepresidente di Istanbul Gamze Akkuş İlgezdi ha affermato che 3 bambino su 1 in Turchia è imprigionato in condizioni di estrema povertà e cerca di mantenere la vita in mezzo alla ruota della miseria e dello sfruttamento. I risultati sorprendenti del rapporto scritto da Akkuş İlgezdi sono i seguenti:

LA POVERTÀ DEI BAMBINI È AUMENTATA DELL'8%.

Sottolineando che il regime individuale ha creato un'ondata di impoverimento che ha portato al disastro per i bambini, Akkuş İlgezdi ha affermato: "Il numero di bambini poveri, che era di 2017 milioni 6 mila nel 893, è aumentato dell'8 per cento con il passaggio all'Erdoğan regime e ha raggiunto 2021 milioni 7 mila nel 436. Il regime di Erdogan, che mette le risorse della Turchia a disposizione delle cinque bande, versa denaro nel pool dei sostenitori e trasferisce il sudore della gente all'estero attraverso fondazioni di nylon, ha oscurato il futuro del Paese aggiungendo 5 nuovi bambini al esercito dei poveri ogni settimana dal 2017".

ESERCITO DEI POVERI 19 VOLTE PIÙ GRANDE DEL TAF

Akkyş İlgezdi ha affermato che secondo i dati del giugno 2022, la soglia di povertà ha superato le 20mila lire e ha affermato: “Secondo i dati di composizione di TURKSTAT, ci sono 2021 milioni 19mila poveri il cui reddito è inferiore a 23mila lire nel 789. Raccogliendo tutto il potere dicendo "Sono un economista" e guadagnando uno stipendio di 1 milione e 200 mila lire all'anno, Erdoğan divenne il comandante in capo dell'ordine della miseria creando un esercito di poveri 390 volte più grande rispetto alle attuali 960 mila 19 forze armate turche. .

I BAMBINI SONO DEDICATI ALLA CRIMINALITÀ

Akkuş İlgezdi di CHP ha affermato che il danno economico, morale e sociale causato dal governo di Erdoğan colpisce maggiormente i bambini e ha continuato come segue:

“Erdogan, che raccoglie in una mano l'autorità legislativo-esecutivo-giudiziaria, insiste su politiche che aboliscano il diritto dei bambini a “vivere, svilupparsi, crescere”. Quando gli artigli della povertà raggiungono una famiglia, porta anche a diffuse violazioni dei diritti dei bambini. I dati sulla criminalità rivelano il quadro nero. Tra il 2009 e il 2020 sono entrati nell'istituto penitenziario 18mila 88 minori di età inferiore ai 741 anni. Il 15 per cento di questi bambini, ovvero 13mila 376, aveva meno di 15 anni. Dopo che Recep Tayyip Erdoğan è stato eletto presidente nel 2014, c'è stato un aumento del 35% del numero di bambini che entrano nell'istituto penitenziario commettendo reati. Inoltre, l'2009 per cento del numero totale di bambini che sono entrati nel penitenziario tra il 2020 e il 85, ovvero 75, corrisponde al periodo in cui Erdoğan è stato eletto presidente”.

TRA IL 2009-2020 L'ENTRATA DEI BAMBINI IN CARCERE AUMENTATA DELL'841%

“Come risultato delle politiche di de-futureizzazione del governo, il 22 per cento di 738 milioni 300 mila 33 bambini, cioè 7 milioni 436 mila, ha affrontato una profonda povertà. Questi dati, invece di rafforzare lo scudo di protezione sociale che non può essere gestito con il One Man Regime, il governo, che cerca di gestire la povertà, aumenta direttamente il numero di bambini trascinati nella criminalità. Quando i bambini sono spinti nella morsa della povertà, diventano più inclini a commettere crimini. Tra il 2009 e il 2020, c'è stato un aumento dell'841% del numero di bambini che entrano nelle carceri in Turchia. Il governo, che non risolve il problema della povertà, spinge i nostri figli alla criminalità”.

Annunci simili

Sii il primo a commentare

Yorumlar