Coloro che sono stati danneggiati nell'incendio dell'anno scorso a Marmaris stanno ottenendo le loro nuove case

Coloro che sono stati danneggiati nell'incendio dell'anno scorso a Marmaris ottengono le loro nuove case
I danneggiati nell'incendio dell'anno scorso a Marmaris ottengono le loro nuove case

Le famiglie le cui case sono state danneggiate dall'incendio boschivo nel distretto di Marmaris a Muğla lo scorso anno stanno costruendo le loro nuove case con il sostegno dello stato.

Nell'incendio boschivo iniziato il 29 luglio 2021, sono stati eseguiti lavori per 9 famiglie le cui case nel distretto di Osmaniye sono state gravemente danneggiate.

Le vittime degli incendi vivranno in case unifamiliari a uno o due piani costruite secondo le loro esigenze. Si prevede che le case saranno consegnate alle famiglie entro 10 giorni.

Kazım Aykutalp, 68 anni, che ha visitato la sua casa a due piani, la cui costruzione è stata in gran parte completata, ha affermato che subito dopo l'incendio lo Stato era con loro con tutte le sue istituzioni e che tutto era stato sistemato.

Non avremmo potuto costruire queste case con le nostre possibilità

Affermando che tutte le istituzioni, in particolare la Direzione provinciale per l'ambiente, l'urbanistica e il cambiamento climatico, AFAD, TOKİ, Muğla Governorship, si prendono cura di loro, Aykutalp ha affermato:

“Il nostro Stato ha seguito questo processo da vicino con tutte le sue istituzioni e non ci ha mai lasciati soli. Li ringrazio molto. Il disastro dell'incendio che abbiamo vissuto è stato molto pericoloso e grave. Dopo quel processo, il nostro stato è stato davvero al nostro fianco e ha fornito ogni tipo di aiuto. Chi lavora qui ha fatto un buon lavoro con ottime intenzioni”.

Aykutalp, spiegando che ci sono alcune carenze delle case, ha affermato che anche la fattura delle nuove case è eccellente.

“Non avremmo potuto costruire queste case da soli. Dio benedica il nostro stato, lo ha fatto. Hanno più che soddisfatto le mie aspettative. I dipendenti delle istituzioni che rappresentano lo stato e le aziende che fanno affari hanno lottato incredibilmente in condizioni naturali difficili", ha affermato Aykutalp, aggiungendo che si stavano preparando a trasferirsi nelle loro case con sentimenti completamente diversi dopo un grave disastro.

Esprimendo che inizieranno a vivere nella loro nuova casa tra 10 giorni, Aykutalp ha espresso che ama il balcone della sua nuova casa e che vuole ringraziare il Ministro Institution offrendo il tè sul balcone.

Hanno fatto meglio invece delle nostre case in fiamme, siamo felici

Mustafa Yücel, 75 anni, che si prepara a trasferirsi nella sua nuova casa, ha dichiarato che la loro casa è bellissima e ha detto: “Hanno fatto meglio delle nostre case in fiamme, siamo felici. Tra pochi giorni ci sistemeremo nelle nostre case”. Egli ha detto.

Ringraziando i funzionari statali, Osman Egypt, 55 anni, ha affermato che tutte le istituzioni statali si sono interessate da vicino a loro fino al completamento della loro casa.

Spiegando che hanno subito un grande incendio, l'Egitto ha detto: “Siamo felici che la nostra nuova casa sia stata completata dopo l'incendio che abbiamo subito. Possa una sofferenza così grande non accada mai più”. ha usato le sue affermazioni.

Annunci simili

Sii il primo a commentare

Yorumlar