L'aeroporto di Trabzon, riparato l'anno scorso, è stato nuovamente chiuso per manutenzione di emergenza

L'aeroporto di Trabzon, riparato l'anno scorso, è stato nuovamente chiuso per cure di emergenza.
L'aeroporto di Trabzon, riparato l'anno scorso, è stato nuovamente chiuso per cure di emergenza.

L'aeroporto di Trabzon, che l'anno scorso ha subito una riparazione di 58 giorni per 200 milioni di lire con la gara segreta indetta per le crepe sulla pista, è stato nuovamente chiuso per manutenzione di emergenza. prof. Dott. Osman Bektaş ha dichiarato: “Per anni, le onde del Mar Nero hanno creato il fondo dell'aeroporto in questo modo. Se avessi avuto un berretto sulla schiena invece di una vestaglia, forse avrei mantenuto la mia parola, e questo punto non sarebbe stato raggiunto”.

Secondo le notizie di Yusuf Demir di SÖZCU; L'aeroporto di Trabzon, uno degli aeroporti più trafficati della Turchia, dove atterrano e decollano 30mila aerei all'anno, oggi è stato chiuso ai voli. Tutti i voli sono stati cancellati. I voli sono stati deviati all'aeroporto di Ordu-Giresun.

Il motivo della chiusura è stato spiegato come "illuminazione e alcune carenze", ma gli esperti sono scettici al riguardo. Non è raro che un aeroporto internazionale annulli tutti i voli e chiuda completamente per questo motivo.

Secondo gli esperti, il motivo della chiusura è il crollo e le crepe nella pista. Crepe e crolli che si sono verificati per molti anni hanno iniziato a seguire un quadro più grave da alcuni anni.

58 MILIONI DI LIRE GARA SEGRETO A CONOSCIUTO APPALTATORE 

L'anno scorso si è tenuta una gara segreta sulla proliferazione di crepe e crolli. La gara di riparazione di 58 milioni di lire è stata aggiudicata a MAKYOL, uno dei più apprezzati imprenditori del governo dell'Akp, con un invito speciale. La riparazione in aeroporto ha richiesto esattamente 200 giorni.

RIPARAZIONE FATTA MA LE CREPE CONTINUANO

Quando tutti hanno detto che soprattutto la gente di Trabzon era sollevata, si è scoperto che il problema non era stato risolto. Perché le crepe hanno continuato a formarsi una dopo l'altra sulla pista. Tutti i voli sono stati interrotti a causa di crepe formate il 20 agosto e la pista è stata chiusa. La pista è stata riaperta dopo l'adozione di misure temporanee. Quando lo stesso problema si è ripresentato nei giorni scorsi, il ministero dei Trasporti ha dovuto decidere di chiudere completamente la pista per un giorno.

PROF. dott. BEKTAŞ: LE ONDE DEL MAR NERO PORTANO CONTINUAMENTE ORO

Prof. Ingegnere Geologico, che è stato docente presso l'Università Tecnica di Karadeniz per 45 anni. Dott. Osman Bektaş sta seguendo da vicino tutti i dettagli. prof. Dott. Bektaş dice: "Se avessi avuto un berretto in testa invece di una veste, avrei mantenuto la mia parola, e questo punto non sarebbe stato raggiunto".

prof. Dott. Le determinazioni e le valutazioni di Osman Bektaş sono le seguenti: 

  • L'area in cui si trova la pista ha in realtà una forte struttura basaltica, ma non è in uno strato uniforme. Sotto forma di ridge-pit, ridge-pit Le aree dei pozzi sono riempite con terra rossa morbida mista ad argilla e questa collassa nel tempo.
  • Tuttavia, il Mar Nero si alza di 3 millimetri all'anno e onde impetuose scolpiscono costantemente le parti inferiori dell'aeroporto, soprattutto in inverno. Anche i materiali appesi sopra scivolano verso il basso per effetto della gravità, quindi c'è usura ed erosione verso la pista. Per anni, le onde hanno reso il fondo dell'aeroporto così, da allacciare.
  • Il problema nella struttura geologica può essere visto anche ad occhio nudo dall'ambiente. Il comportamento del terreno è già ben visibile a cielo aperto sul pendio proprio a ridosso della pista. Il pavimento scorre. Pertanto, non è possibile che ciò non avvenga sotto la pista.
  • Nell'hotel proprio accanto all'aeroporto sono stati posizionati speroni per prevenire l'erosione costiera, ma qui non sono state prese precauzioni. I muri di sostegno sono disegnati ma insufficienti.
  • L'area in cui si trova l'aeroporto è piuttosto attiva dal punto di vista geologico. Un terreno di argilla rossa. È adatto per sedersi e scivolare a terra.
  • Abbiamo espresso queste riserve, poi hanno cercato di prendere delle misure, ma erano insufficienti.
  • Prendendo la pandemia come un'opportunità, hanno fatto una spesa di 58 milioni di lire. Quello che hanno fatto è una soluzione palliativa. Le strutture di deformazione con ondulazione (collasso sotto forma di pieghe) sono state rimosse. Hanno raschiato l'asfalto e il cemento sulla pista e hanno versato nuovo asfalto e cemento. Ma c'è un terreno adatto per sedersi e crollare in fondo. Una volta che questo pavimento non è rinforzato, qualunque cosa tu faccia in cima. Questi eventi, infatti, si sono ripetuti 3-4 volte.
  • Quest'anno, è stata formata di nuovo la stessa struttura di ondulazione. I voli sono stati cancellati. Gli stessi eventi si ripeteranno in futuro.
  • Finalmente oggi la pista è stata nuovamente chiusa. La spiegazione fatta si chiama illuminazione e alcune carenze. Non è credibile.
  • Non viene mai spiegato quale sia il problema o cosa fare. Qui è in gioco la vita umana, centinaia di persone la usano ogni giorno. Il lavoro segreto viene svolto ogni giorno in Turchia. Ma noi scienziati abbiamo il dovere di mettere in guardia la società.
  • Prima di tutto, dovrebbe essere fatto uno studio geofisico. Di conseguenza, dovrebbe essere fatto il rinforzo del terreno.

“LA POLITICA VA AVANTI DELLA SCIENZA”

  • Quando l'aeroporto fu costruito nel 1957, tale rilevamento a terra ecc. c'è una pista che è stata preparata versandovi sopra cemento senza troppi lavori di costruzione. A quel tempo, soddisfaceva questa esigenza e non c'erano problemi. Tuttavia, nel tempo, la densità è aumentata, gli aerei sono cresciuti, il terreno ha iniziato a stabilizzarsi mentre gli aerei decollavano e atterravano nel corso degli anni.
  • Lo dico da tre anni. ma la scienza è in ritardo rispetto alla politica. C'è segretezza nel lavoro svolto, perché dovrebbe esserci segretezza? Sto rivelando la mia vita, prenderò un aereo da qui a Istanbul, come andrò. C'è davvero un problema? Avrò problemi durante il decollo e l'atterraggio dell'aereo? Possono garantire che domani non ci saranno problemi?
Armin

sohbet

    Sii il primo a commentare

    Yorumlar