Inizio dei lavori della seconda fase del castello di Ankara

iniziano i lavori sul palcoscenico del castello di ankara
iniziano i lavori sul palcoscenico del castello di ankara

La municipalità metropolitana di Ankara ha indetto una gara per i lavori di restauro di 2 edifici nell'ambito del Castello di Ankara "Progetto di riabilitazione della 73a fase della strada di İçkale". Con l'obiettivo di portare il Castello di Ankara al turismo senza danneggiare il tessuto storico, il Dipartimento dei Beni Culturali e Naturali lavora duramente per dare al castello una nuova identità. I lavori della 2a fase inizieranno in breve tempo e il 1 percento dei lavori della 90a fase del progetto è stato completato.

La municipalità metropolitana di Ankara continua senza rallentare i lavori di miglioramento avviati al Castello di Ankara per preservare il patrimonio storico della Capitale e portarlo alle generazioni future.

Nell'ambito del "Progetto di riabilitazione della seconda strada del castello interno del castello di Ankara" realizzato dal Dipartimento dei beni culturali e naturali, è stata indetta una gara per il restauro di 2 edifici, mentre il 73 percento del "Progetto di riabilitazione di 1 fase della strada" è stato completato.

Al via i lavori per la Fase 2

Il Dipartimento dei Beni Culturali e Naturali, che mira a preservare il tessuto storico del Castello di Ankara e portarlo al turismo, sta lavorando duramente per dare al castello una nuova identità.

Nell'ambito del progetto, saranno rinnovati i materiali lignei dei tetti, degli infissi e delle porte. Con il progetto, in cui le superfici esterne degli edifici saranno intonacate e tinteggiate, il castello di Ankara tornerà a dare un aspetto che profuma di storia.

Bekir Ödemiş, Capo del Dipartimento dei Beni Culturali e Naturali, che ha esaminato il sito delle sue opere, ha fornito le seguenti informazioni sul progetto in rapida evoluzione:

"2°. Il 1° luglio abbiamo bandito la gara per i lavori di fase e a breve inizieremo i lavori di realizzazione. Ci sono 2 famiglie nella Fase 73. Abbiamo messo 360 giorni lavorativi di calendario nel lavoro qui. Nell'ambito del contratto, prevediamo di iniziare i lavori entro 45 anno dalla consegna del sito in 1 giorni. Pur continuando gli studi di implementazione della 2° Fase, stiamo anche portando avanti gli studi progettuali della 3° Fase. Faremo anche la gara per questo. Ci sono circa 3 famiglie nella Fase 54. All'inizio del 2024, completeremo tutte le nostre strutture esistenti e i lavori di riabilitazione delle strade a İçkale".

Il 1% dei lavori di İçkale 90st Stage sono stati completati

La municipalità metropolitana sta effettuando meticolosamente lavori di restauro nell'ambito del "Progetto di riabilitazione della prima strada di İçkale" al fine di portare al turismo 87 edifici nel distretto di İçhisar del castello di Ankara.

Affermando di aver completato il 1% dei lavori della prima fase, Ödemiş ha dichiarato: “Abbiamo programmato il nostro lavoro di riabilitazione delle strade a İçkale in 90 fasi. Abbiamo 3 o 1 giorni di lavoro rimasti a İçkale 45st Stage. Abbiamo ripristinato 60 delle 1 famiglie nella prima fase", ha detto.

Mentre il restauro di 1 edifici è stato pianificato nell'ambito dei lavori di riabilitazione stradale della 87a fase da parte delle squadre del Dipartimento dei Beni Culturali e Naturali, sono stati effettuati interventi fisici su 80 edifici. Le squadre hanno completato la copertura di tutti gli 80 edifici, l'intonacatura esterna, la produzione di intonaci e pitture di 77 edifici e la produzione di falegnameria in legno per 72 di essi. Inoltre, la falegnameria in legno di 5 edifici è stata preparata per il montaggio nel magazzino del cantiere dalle squadre.

Il team tecnico che lavora secondo gli standard internazionali sta testimoniando la storia

Hikmet Gül, che ha lavorato come restauratore al progetto e ha affermato di aver assistito a molte storie storiche durante i lavori, ha dichiarato: “Dopo le ispezioni e le ispezioni in loco, abbiamo determinato il danno e abbiamo iniziato a lavorare al progetto. Abbiamo cercato di preservare la forma originaria degli edifici nei loro rapporti tra loro e con la strada. Finora abbiamo completato il 90% del lavoro. Stiamo ricevendo feedback molto positivi dalle famiglie che vivono qui. Ci sono cittadini che dicono: 'Non saremmo in grado di piantare un chiodo se non fosse per questo progetto della Municipalità Metropolitana' e sono molto contenti di questo servizio.

Le domande presentate nell'ambito del progetto di riabilitazione stradale sono le seguenti;

Applicazioni in facciata:

  • La falegnameria esistente non originale e marcia è stata smantellata e sostituita con la produzione e il montaggio di falegnameria in legno originale,
  • Tutto l'intonaco esistente sulla facciata viene rimosso mediante raschiatura dell'intonaco in modo da non danneggiare la parete di corpo dell'edificio,
  • La parete del corpo dell'edificio viene rafforzata rimuovendo le carcasse di legno marce sulla parete principale dell'edificio e costruendo una nuova carcassa di legno e una carcassa di rinforzo.
  • Le parti mancanti della muratura vengono completate secondo la tecnica del restauro, e le fughe tra i giunti e dovute a perdite superficiali dovute alla qualità originaria dei materiali che compongono le pareti vengono rimosse mediante stuccatura sotto intonaco,
  • Al fine di prevenire crepe nell'intonaco e preservare a lungo l'integrità dell'intonaco, il filo di rabitz viene inchiodato alla facciata prima dell'intonacatura,
  • Con la malta Khorasan si realizzano intonaci grezzi e intonaci fini sulla facciata e si prepara la facciata per la verniciatura.
  • L'idropittura per esterni a base di silicone viene applicata mediante applicazione di primer su facciate la cui produzione di intonaco è terminata.

Applicazioni sul tetto:

  • Le piastrelle tipo marsigliese, che hanno perso la loro qualità attuale e non sono adatte all'originale, vengono rimosse,
  • Il tetto in legno viene smantellato,
  • Le macerie in soffitta vengono pulite,
  • Le travi portanti in legno del tetto, che hanno perso la loro qualità, vengono rimosse e sostituite con nuove travi in ​​legno, in modo che il nuovo controvento in legno da costruire poggi sulle travi solide,
  • Il tetto in legno è fabbricato,
  • L'impermeabilizzazione sottotegola è realizzata sul tetto in legno montato e su di esso viene posata la piastrella turca originale.
  • L'isolamento termico è realizzato mediante la posa di materiale in lana di vetro tra il tetto,
  • Con uno spessore di 0,5 mm fabbricato in lamiera zincata verniciata, grondaia monoblocco con colletto (senza giunto), flusso di pioggia e tubo verticale della pioggia sono realizzati per drenare l'acqua piovana sul tetto,
  • Poiché sul tetto dell'edificio non è presente la canna fumaria, i fori della canna fumaria aperti sulla facciata vengono chiusi e la canna fumaria viene fabbricata.

Domande fatte in cortile;

  • I muri del cortile degli edifici sono muri in pietra di macerie e i muri in mattoni di fango, che sono costruiti sulla perdita della superficie, vengono rimossi.
  • Il muro di mattoni crudi smantellato è completato con pietrisco, creando l'integrità del muro del cortile.
  • Il muro del cortile completato è intonacato con filo di rabitz.
  • È realizzato sul muro del cortile con piastrelle alla turca come suggerito nel progetto,
  • Il muro del cortile, la cui produzione di intonaco è terminata, viene tinteggiato con pittura per esterni a base di silicone mediante l'applicazione di un primer.
Armin

sohbet

    Sii il primo a commentare

    Yorumlar