Aumento delle aspettative nell'aftermarket automobilistico

l'industria automobilistica si prepara agli investimenti nel terzo trimestre
l'industria automobilistica si prepara agli investimenti nel terzo trimestre

L'aumento dell'aftermarket automobilistico nel primo trimestre dell'anno si è riflesso anche nel secondo trimestre. L'andamento positivo dell'occupazione, unitamente all'aumento delle vendite interne e delle esportazioni nel secondo trimestre dell'anno, ha stimolato anche i piani di investimento del terzo trimestre.

Secondo il sondaggio "Second Quarter of 2021 Sectoral Evaluation" dell'Automotive After-Sales Products and Services Association (OSS); È stato rivelato che quasi la metà dei partecipanti prevede di investire nel terzo trimestre. Questo tasso era sceso al 38% nell'indagine precedente. Nel secondo trimestre dell'anno si è registrato un notevole aumento delle problematiche riscontrate nel settore. Nel primo trimestre di quest'anno la "volatilità dei cambi" è stata il problema principale del settore, mentre i "problemi di offerta" sono apparsi in aumento nel secondo trimestre. Mentre il tasso di coloro che hanno avuto problemi di approvvigionamento è stato di circa il 73% nel primo trimestre dell'anno, questo tasso è salito all'82,5% nel secondo trimestre dell'anno.

Automotive After-Sales Products and Services Association (OSS) ha valutato il secondo trimestre dell'anno con uno studio di indagine organizzato con la partecipazione dei suoi membri. Secondo il sondaggio di valutazione settoriale del secondo trimestre 2021 dell'OSS Association; Ci sono stati aumenti delle vendite nazionali e delle esportazioni, e questi aumenti si sono riflessi nel terzo trimestre come un piano di investimenti. Mentre l'industria ha affrontato i suoi piani di investimento con maggiore cautela all'inizio dell'anno, è stato rivelato che quasi la metà dei partecipanti ha pianificato investimenti nel terzo trimestre. Secondo l'indagine; C'è stato un aumento medio dell'8% delle vendite nazionali rispetto al primo trimestre. Lavoro; Ha inoltre rivelato che c'è stato un aumento delle vendite rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Secondo l'indagine; Nel secondo trimestre dell'anno, le vendite interne dei membri sono aumentate in media di circa il 24% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

Aumento previsto delle vendite nel terzo trimestre!

Nel sondaggio sono state poste anche le aspettative per il terzo trimestre dell'anno. I partecipanti, d'altra parte, hanno dichiarato di aspettarsi un aumento medio del 16% delle vendite nazionali rispetto al secondo trimestre dell'anno. Secondo l'indagine, il settore; È inoltre emerso che nel terzo trimestre di quest'anno si prevede un aumento medio del 18% delle vendite nazionali rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

C'è un trend positivo nell'occupazione!

Nel sondaggio; In termini di processo di incasso, sono stati confrontati il ​​secondo e il primo trimestre dell'anno. Più della metà dei partecipanti ha dichiarato che non vi è stato alcun cambiamento nei processi di raccolta nel secondo trimestre dell'anno rispetto al primo trimestre. Secondo lo studio, che si sofferma anche sulle politiche per l'occupazione del settore; È emerso che nel secondo trimestre dell'anno l'occupazione complessiva dei soci ha seguito un andamento analogo e positivo rispetto ai periodi precedenti. Alla domanda sull'occupazione, il 44 per cento degli intervistati ha risposto "aumentato", circa il 51 per cento "nessun cambiamento" e circa il 5 per cento "diminuito".

Il problema dell'aumento della valuta ha dato la priorità al problema dell'offerta!

Nel sondaggio sono stati individuati anche i problemi affrontati dall'industria. Tra i problemi prioritari del settore c'erano “volatilità dei cambi” e “problemi costi/consegne del carico”. Mentre il tasso dei membri che hanno affermato che gli aumenti dei tassi di cambio sono stati il ​​problema più importante nel primo trimestre dell'anno, si è avvicinato al 94 percento, tale tasso è stato di circa il 67 percento nel secondo trimestre. Mentre il tasso di membri che hanno dichiarato di avere "costo del carico e problemi di consegna" è stato del 65 percento nel primo trimestre dell'anno, questo tasso è sceso al 55 percento nel secondo trimestre.

Mentre il tasso di partecipanti che hanno dichiarato di aver sperimentato "perdita di affari e fatturato" è stato di circa il 29 percento, tale tasso è stato del 30 percento nel secondo trimestre dell'anno. Mentre il tasso di coloro che hanno attirato l'attenzione sui "problemi di flusso di cassa" è stato del 29 percento nel primo trimestre di quest'anno, questo tasso è aumentato a circa il 35 percento nel secondo trimestre. Il tasso di coloro che hanno sperimentato "perdita di motivazione a causa della pandemia" è diminuito dal 38% al 36%. La percentuale di intervistati che ha dichiarato che il loro problema principale erano "problemi alla dogana" è diminuita dal 40 percento al 33 percento. L'aumento maggiore è stato riscontrato nei problemi di approvvigionamento. Mentre il tasso di coloro che hanno riscontrato problemi di approvvigionamento è stato di circa il 73% nel primo trimestre dell'anno, questo tasso è aumentato all'82,5% nel secondo trimestre dell'anno.

Il numero di aziende che fanno piani di investimento è aumentato!

"Hai intenzione di investire nei prossimi tre mesi?" La domanda è stata posta anche. È stato determinato che il tasso di membri che intendono investire nel terzo trimestre dell'anno è in una tendenza al rialzo con il 46 percento. Questo tasso era sceso al 38% nel sondaggio precedente. Inoltre, è stato affermato che non tutti i partecipanti si aspettavano alcuna negatività nel settore nei prossimi tre mesi e più della metà dei membri ha espresso un giudizio positivo sull'andamento del settore.

19 per cento di aumento delle esportazioni!

Il dinamismo sperimentato nel settore si è riflesso anche nei tassi di utilizzo degli impianti dei soci produttori. Nel secondo trimestre dell'anno, il tasso medio di utilizzo della capacità dei membri produttori è salito all'85%. Il tasso medio di utilizzo della capacità dell'anno scorso è stato dell'80 percento, mentre il tasso medio di utilizzo della capacità nel primo trimestre di quest'anno è stato dell'83 percento. Nel secondo trimestre dell'anno, la produzione dei soci è aumentata di circa il 10% in media rispetto al trimestre precedente e del 21,5% in media rispetto al secondo trimestre dello scorso anno. Nel secondo trimestre dell'anno, le esportazioni dei membri sono aumentate in media dell'8 percento in termini di dollari rispetto al trimestre precedente, mentre le esportazioni dei membri nel secondo trimestre dell'anno sono aumentate in media di circa il 19 percento rispetto al il secondo trimestre dell'anno precedente.

Armin

sohbet

    Sii il primo a commentare

    Yorumlar