Le infezioni del tratto urinario possono essere un segno di menopausa

le infezioni del tratto urinario possono essere un segno di menopausa
le infezioni del tratto urinario possono essere un segno di menopausa

Il periodo della menopausa, quando il ciclo mestruale della donna termina e non riesce a concepire, si manifesta con molti sintomi. Ricordando che la produzione di ormoni estrogeni e progesterone è alla base di questi sintomi, lo Specialista in Ostetricia e Ginecologia Prof. Dott. Rukset Attar ha affermato che la menopausa è un processo che richiede 3-5 anni, inclusi prima e dopo, e dà molti sintomi.



Non dovrebbe esserci sanguinamento mestruale per 12 mesi affinché la diagnosi di menopausa sia definitiva. Tuttavia, questo periodo può durare tra 3-5 anni. In alcune donne, il periodo della menopausa può durare fino a 8 anni. Yeditepe University Kozyatağı Hospital Specialista in ginecologia e ostetricia Prof. Dott. Rukset Attar ha affermato che oltre a sintomi noti come vampate di calore e irregolarità mestruali, si manifesta anche con disturbi meno noti come l'infezione del tratto urinario. "Una donna può capire che entrerà in menopausa, in base ai sintomi che si verificano nel suo corpo", ha detto il prof. Dott. Attar ha fornito le seguenti informazioni: “Il periodo della menopausa viene valutato in tre fasi. Il primo periodo è il periodo che va dalla comparsa dei sintomi della menopausa chiamati "perimenopausa" alla postmenopausa. Il secondo periodo è la "Menopausa" ovvero l'ultimo periodo mestruale. Il terzo e ultimo periodo è il periodo tra l'ultima emorragia mestruale chiamata "postmenopausa" e la vecchiaia ".

Spiegando che molti cambiamenti fisici e psicologici si verificano nella persona durante la menopausa, il Prof. Dott. Rukset Attar ha sottolineato che sebbene alcune donne entrino in questo periodo con poco o nessun disagio, generalmente 6 sintomi sono molto importanti. Ha elencato i sintomi in questione.

I cambiamenti del periodo mestruale variano da persona a persona

I periodi mestruali diventano più pesanti, prolungati o questi periodi sono più leggeri, irregolari, uno dei primi segni premonitori che la persona entrerà in menopausa. Prof. Dott. Rukset Attar ha spiegato che queste differenze nel periodo mestruale possono variare a seconda di fattori come la struttura della persona, le caratteristiche genetiche, il numero di nascite e se la nascita è normale o con taglio cesareo.

Le infezioni del tratto urinario sono più comuni nelle donne con diabete durante la menopausa

Attirando l'attenzione sul fatto che le infezioni del tratto urinario sono più comuni durante la menopausa, il Prof. Dott. Rukset Attar ha detto: "La mancanza di ormone estrogeno può causare infezioni del tratto urinario. Si osservano secchezza della vagina e dell'uretra (tratto urinario esterno), dolore durante i rapporti sessuali, bruciore durante la minzione e minzione frequente. Con l'età, la vescica inizia a perdere volume ed elasticità e qui inizia la necessità di minzione frequente. A causa dell'indebolimento delle pareti genitali, l'uretra può essere esaminata ei batteri possono raggiungere più facilmente la vescica a causa di questa situazione. Pertanto, a causa dell'invecchiamento delle donne, le infezioni del tratto urinario e dei reni sono più comuni ", ha detto.

Attirando l'attenzione sul fatto che questo rischio ha iniziato ad aumentare nelle donne entro quattro o cinque anni dall'ultimo periodo mestruale, il Prof. Dott. Rukset Attar ha sottolineato che le persone con determinate malattie croniche come il diabete o quelle con malattie croniche ricorrenti sono più inclini all'incontinenza urinaria. Ricordando che la gestione di questa situazione è possibile con il trattamento, il Prof. Dott. Attar ha detto che le donne non dovrebbero vederlo come conseguenza dell'invecchiamento.

Le vampate di calore improvvise sono una delle lamentele più durature

Le vampate di calore improvvise sono uno dei sintomi più comuni della menopausa. Affermando che questo processo causato dalla diminuzione dell'ormone estrogeno è iniziato nel periodo della "perimenopausa" circa 2 anni prima della menopausa, il Prof. Dott. Rukset Attar ha continuato le sue parole come segue: “Questo disturbo continua durante la menopausa e finisce in postmenopausa. L'aumento della temperatura corporea, noto come vampate di calore improvvise osservate durante la menopausa, può anche portare a sudorazione eccessiva, soprattutto durante il sonno notturno ".

I nostri effetti negativi in ​​psicologia si intensificano durante il periodo della perimenopausa.

Durante il periodo della menopausa, sempre a causa della diminuzione dell'ormone estrogeno, nella persona si possono osservare depressione, ansia grave o comportamenti instabili e squilibrati. Affermando che alcune donne, specialmente nel periodo perimenopausale, possono provare disturbi come crisi di pianto, sbalzi d'umore e sentirsi depressi, il Prof. Dott. Rukset Attar ha anche detto che alcune donne potrebbero essere arrabbiate e più sensibili del normale, senza conoscerne il motivo.

Il problema della messa a fuoco è temporaneo

La concentrazione e la memoria diminuiscono in modo significativo durante la menopausa. Può essere difficile ricordare o prestare attenzione a cose diverse, dicendo che lo stress è un fattore importante in questo tipo di riduzione della concentrazione e della memoria, lo specialista di ginecologia e ostetricia dell'ospedale universitario Yeditepe Prof. Dott. Rukset Attar ha fornito le seguenti informazioni:

“Molte donne che hanno problemi di concentrazione e memoria durante la menopausa temono di contrarre l'Alzheimer entro pochi anni. Tuttavia, questi reclami sono periodici. Non devono preoccuparsi dell'oblio e della concentrazione.

Armin
sohbet

Sii il primo a commentare

Yorumlar