Denti ingialliti impediscono di ridere!

l'ingiallimento dei denti impedisce di ridere
l'ingiallimento dei denti impedisce di ridere

Il dentista Burcu Cebeci Yıldızhan ha fornito informazioni sull'argomento. È unico per la persona come il colore dei denti, il colore degli occhi e il colore dei capelli. Il rapporto tra gli elementi contenuti nel dente determina il colore del dente. La superficie dello smalto ha una piccola struttura perforata invisibile all'occhio. Per questo motivo, il colore naturale del dente può cambiare nel tempo essendo influenzato da fattori esterni.

  • Il fattore più importante che causa l'ingiallimento dei denti è il fumo e l'uso di tabacco. La nicotina e il catrame nel tabacco contengono sostanze chimiche che possono causare l'ingiallimento dei denti.
  • Un altro motivo importante per l'ingiallimento dei denti è il cibo e le bevande. Il consumo eccessivo di prodotti come caffè, tè, cola ad alto contenuto di zucchero e acido provoca l'ingiallimento dei denti.
  • Una cura dentale inadeguata e trascurare l'uso del filo interdentale provoca la produzione di macchie sui denti. Pertanto, la placca accumulata nei denti provoca lo scolorimento dei denti.
  • Sebbene avvantaggi i denti prevenendo la carie, la fluorescenza (dentifricio, acqua potabile) causata da quantità eccessive di fluoro può causare macchie sui denti.
  • A causa di ragioni genetiche, nei denti si può vedere un ittero permanente. Con l'avanzare dell'età, lo strato del dente si assottiglia nel tempo e provoca l'ingiallimento dei denti.

Quanto dura l'effetto sbiancante dei denti?



L'effetto dello sbiancamento dei denti di solito varia tra 1-2 anni. Se non fumi molto e non consumi troppi cibi che colorano i denti, questo periodo sarà più lungo.

Inoltre, se la procedura di sbiancamento eseguita in clinica è supportata dalla procedura di sbiancamento eseguita a casa ogni 3-6 mesi, il periodo può essere prolungato.

Ogni paziente può applicare lo sbiancamento?

Gli agenti sbiancanti sono materiali che sono efficaci sullo strato superiore del dente, lo smalto e non danneggiano lo smalto. Se, per qualsiasi motivo, il tessuto sotto lo smalto, chiamato dentina, è stato esposto nel dente, quest'area deve essere coperta con otturazione o isolata dal medico.

L'agente sbiancante non deve mai essere applicato sul tessuto dentinale. Non è sempre possibile per il paziente notare il tessuto dello smalto eroso e il tessuto dentinale emergente. Se il paziente utilizza prodotti sbiancanti nei mercati senza consultare il medico e la dentina è esposta, può affrontare una sensibilità dei denti che non scompare.

Pertanto, gli agenti sbiancanti dovrebbero essere utilizzati sotto il controllo del dentista.

Dopo lo sbiancamento, è utile stare lontano da cibi che possono colorare i denti come tè, caffè, sigarette, vino rosso e succo di ciliegia. Prestare attenzione all'igiene orale generale previene anche il ripetersi di scolorimenti.

Armin
sohbet

Sii il primo a commentare

Yorumlar