Prime consegne di missili antinave nazionali ATMACA e siluri domestici AKYA nel 2021

le prime consegne del falco missilistico antinave domestico e delle batterie di siluri domestici
le prime consegne del falco missilistico antinave domestico e delle batterie di siluri domestici

Le prime consegne di missili anti-nave domestici ATMACA e siluri domestici AKYA alle forze navali saranno effettuate nel 2021.


L'ultimo annuncio ufficiale riguardante gli sviluppi nei sistemi navali è stato dato dalla Presidenza della Repubblica di Turchia, Presidenza dell'industria della difesa. La Presidenza ha rilasciato dichiarazioni sui sistemi che dovrebbero essere consegnati alle forze di sicurezza nel 2021 nel post "Turkish Defense Industry 2021 Goals" su Twitter, l'account dei social media. Nel bonifico effettuato, "Le prime consegne saranno effettuate nel nostro missile anti-nave ATMACA". e "Le prime consegne di siluri nazionali e nazionali AKYA inizieranno". dichiarazioni sono state incluse.

Il motore domestico di ATMACA KTJ-3200 è stato testato nel novembre 2020

Il ministro dell'industria e della tecnologia Mustafa Varank, il 23 novembre 2020, la principale compagnia aerospaziale e della difesa turca Kale Aero e Kale R & D Istanbul / Tuzla durante le visite alla struttura ha esaminato i progetti in corso e ne è stata informata. Successivamente, è stato eseguito con successo il test del motore domestico KTJ-3200 da utilizzare nel missile da crociera SOM e nel missile anti-nave ATMACA.

Presidente della Presidenza turca dell'industria della difesa Prof. Dott. Nella sua dichiarazione nel luglio 2020, İsmail Demir ha dato la buona notizia sul missile da crociera SOM, uno dei progetti importanti dell'industria della difesa turca, e sul motore domestico KTJ-3200 da utilizzare nel missile anti-nave ATMACA. Nella sua dichiarazione, Demir ha dichiarato che presto vedremo il motore domestico KTJ-3200, sviluppato dal Gruppo KALE, che alimenterà i missili SOM e ATMACA, come integrato in queste munizioni.

È stato riferito che ci saranno versioni terra-terra del missile da crociera ATMACA.

Il presidente dell'industria della difesa Prof. Dott. İsmail Demir ha dichiarato in una dichiarazione nel settembre 2020 che si stavano lavorando alle versioni terra-terra del missile da crociera ATMACA. Nel suo discorso, İsmail Demir ha affermato che questa capacità può essere raggiunta con le modifiche da apportare al missile da crociera anti-nave ATMACA. Sottolineando che l'industria della difesa turca ha maturato progetti e prodotti sui missili da crociera aria-mare, aria-mare e mare-mare, ha affermato che ci sono attività volte allo sviluppo di missili da crociera da terra a terra. Ha detto: "Ci aspettiamo che siano possibili (versioni terra-terra) con pochi tocchi tecnologici su Atmaca". aveva incluso le sue dichiarazioni.

Missile anti-nave ATMACA

Il missile ATMACA, che può essere utilizzato in tutte le condizioni meteorologiche, è efficace contro bersagli fermi e in movimento grazie alla sua resistenza alle contromisure, aggiornamento del bersaglio, retargeting, capacità di terminazione della missione e sistema avanzato di pianificazione della missione (routing 3D). ATMACA, proprio come il SOM sviluppato da TÜBİTAK-SAGE e prodotto da ROKETSAN, può salire a un'altitudine maggiore quando si avvicina al bersaglio e immergersi nella nave bersaglio "dall'alto".

ATMACA dispone di un sistema di posizionamento globale, unità di misurazione inerziale, altimetro barometrico, altimetro radar e individua il suo obiettivo con il suo scanner radar attivo con elevata precisione. Il missile falco minaccia il suo bersaglio oltre la linea di vista con i suoi 350 mm di diametro, 1,4 metri di apertura alare, oltre 220 km di portata e 250 kg di capacità di testata ad alta penetrazione esplosiva. La capacità di collegamento dati offre funzionalità di aggiornamento, riattacco e conclusione della missione di ATMACA.

Siluro pesante AKYA

I lavori avviati all'interno di ArMerKom per soddisfare il requisito dei siluri pesanti da 533 mm del Comando delle forze navali con mezzi nazionali, sono passati a una fase concreta nel 2009 con l'approvazione dello Stato maggiore turco e il contratto del National Heavy Torpedo Development Project (AKYA) è stato firmato con l'SSM (oggi: SSB) e ArMerKom- È stato firmato tra TÜBİTAK e Roketsan. Il primo scatto di prova di AKYA è stato effettuato nell'estate del 2013. Per il primo test di sparo, un siluro da 533 mm è stato posizionato su una piattaforma galleggiante da Dz.KK. Il sistema sonar di AKYA, il cui lavoro di progettazione è sotto la responsabilità di ArMerKom, è sviluppato da TÜBİTAK, mentre la testata e il sistema di guida sono sviluppati da Roketsan.

Risorse: defenceturk


sohbet

Sii il primo a commentare

Yorumlar

Articoli correlati e pubblicità