La Turchia roketsan'l nello spazio

tacchino ROKETSAN nello spazio
tacchino ROKETSAN nello spazio

La scorsa settimana, ROKETSAN ufficialmente Youtube canale, un video è stato condiviso il 21-22 dicembre 2018 al posto dello shot test della piattaforma tecnologica turca. I seguaci dell'argomento ricorderanno che questo test è stato annunciato durante la cerimonia di apertura del ROKETSAN Satellite Launch Space Systems and Advanced Technologies Research Center.


TP-21 è stato il primo razzo sonda a raggiungere un'altitudine di 22 km + tra il 2018-100 dicembre 0.2.3 e a farlo in modo controllato. In effetti, lo spazio è stato raggiunto per la prima volta nel 2017 negli studi sui razzi sonda iniziati a ROKETSAN. Il razzo sonda TP-130-0.2, che raggiunge un'altitudine di 2 km, è noto per essere un combustibile solido.

MUFS - National Satellite Launch System

Come suggerisce il nome, lo scopo principale del progetto MUFS è quello di trasportare e far cadere in orbita il satellite, chiamato carico utile. Nei video condivisi da ROKETSAN, si vede che i razzi sonda possono avvicinarsi fino a una velocità di 4.5 Mach. Ma è noto che sono necessarie velocità più elevate per mantenere l'orbita. Per questo motivo, sono necessari diversi sviluppi affinché il razzo vettore possa lasciare in orbita il suo carico utile.

Le dichiarazioni rilasciate sono che alla fine del 2020 verrà effettuato uno scatto di prova di 135 km, dove verranno testati i sistemi avionici relativi alla spinta, controllo delle manovre e sistemi di gestione della spinta. È noto che questo test di sparo avverrà con un razzo sonda 0.1 (fotografato presso il Centro di ricerca sui sistemi spaziali e sulle tecnologie avanzate, che il presidente Erdogan ha aperto il 30 agosto il Giorno della Vittoria).

Nel prosieguo del programma, in primo luogo, sono previsti 2023 km con un carico utile di 100 kg fino al 300, quindi un carico di 100 kg è previsto per raggiungere un'altitudine di 400 km nel 2026. Il direttore generale di ROKETSAN Murat İincci ha spiegato che ci sono investimenti nello sviluppo di motori di fascia alta per obiettivi più elevati nei prossimi anni.

Sotto la guida di SSB, il progetto MUFS, che è realizzato sotto l'appaltatore principale di ROKETSAN, è sviluppato sotto il subappalto di vari istituti, università e società di stakeholder nazionali.

Nell'ambito degli studi di ricerca e sviluppo condotti nell'ambito del MUFS, molti importanti sottosistemi come la batteria all'idrogeno ad alta capacità, il ricevitore del sistema di posizionamento globale del mandrino e il misuratore di rotazione in fibra ottica sono stati sviluppati a livello nazionale.

Da dove vengono lanciati i razzi?

Finora, tutti i test di sparo sono stati effettuati presso il centro di prova di Sinop. La cosa importante qui è che il razzo che vogliamo inviare sia molto graduale. A causa dell'altitudine a cui vogliamo inviare il razzo, i livelli del razzo non dovrebbero cadere nell'insediamento. Ma quando guardiamo alla posizione geografica della Turchia sembra che sia possibile una certa orbita. Almeno per ora. Lo diciamo adesso, perché la Turchia non è l'unico Paese che soffre di questa condizione. Ad esempio, nei lanci dalla base di Palmachim in Israele, i ranghi dei razzi cadono sulle terre di paesi che non hanno buoni rapporti con Israele. Per evitare ciò, i lanci dalla Base Palmachim avvengono solitamente nell'orbita opposta (retrograda) della Terra e le file cadono nel Mediterraneo. Oppure, queste fasi vengono abbassate in modo controllato, come fa SpaceX. Se esaminiamo l'Agenzia spaziale giapponese come una soluzione diversa al problema, alcuni dei loro lanci avvengono sulle rampe costruite sulla nave.

Turchia, con varie alternative al riguardo. L'agitazione di descrizione dei problemi di lancio sollevati nel territorio della Turchia è troppo grande. Non ho le conoscenze necessarie in materia ma che posso trarre vantaggio dall'isola o dal Mar Mediterraneo su di esso, pensa a quello che la Turchia ha i diritti sono molto entusiasta. Naturalmente, si discute di quanto sia possibile a breve termine e di quanto sia salutare a lungo termine. Tuttavia, il lavoro della ricerca da eseguire quando uno spazio definito con accesso dalla Turchia e penso che il nuovo colore diventerà. Sebbene queste regioni siano attualmente in conflitto, dovrebbero assolutamente essere valutate in questo senso e una nuova dimensione dovrebbe essere aggiunta agli accordi.

L'abilità acquisita con MUFS può essere utilizzata nella difesa aerea?

Quando viene esaminato il video condiviso, viene utilizzata anche una tecnologia che conferisce al razzo un'elevata manovrabilità, che è spesso vista nei missili hit-to-kill (che distruggono il bersaglio scontrandosi frontalmente) e chiamata PIF-PAF (questa designazione è utilizzata dalla società EUROSAM per i missili Aster. sembra. Hit-to-kill è molto importante per la distruzione del bersaglio nella difesa dai missili balistici. Dopo che la parte chiamata booster ha lasciato il missile, il missile dovrebbe dirigere bene il razzo di rinforzo per raggiungere il bersaglio ed eseguire con successo la distruzione in questo modo. Naturalmente, questa tecnologia presenta gravi differenze nei sistemi di difesa aerea esposti a forza g elevata e nei razzi che trasportano satelliti. Tuttavia, questa capacità acquista importanza al punto di guadagno tecnologico.

La Turchia con questioni di questo studio che devono essere considerate qui è ben lungi dall'essere solo una strategia di targeting dello sviluppo e della produzione di missili. Il motivo per cui il problema si presenta ai missili è che è possibile e logico utilizzare la tecnologia sviluppata e appresa per scopi diversi.

Sebbene l'uso militare dei progetti spaziali e satellitari sia stato in prima linea, è ovvio che questo cambierà / dovrebbe cambiare con l'istituzione dell'Agenzia spaziale turca. Vorrei sottolineare che le immagini ottenute dal satellite RASAT sono aperte all'uso civile. Oppure i dati GÖKTÜRK-2 possono essere ottenuti dal Reconnaissance Satellite Command.

Nel recente terremoto di Izmir, è possibile e sicuro creare una mappa con immagini satellitari per la gestione dei disastri e fare una valutazione dei danni. Il lancio avverrà entro la fine di novembre. Sarà ammissibile l'orbita del satellite Turchia Turksat 5A a 31 gradi est. Inoltre, ci saranno miglioramenti nel servizio dei dati ottenuti per uso militare / civile.

Risorse: defenceturk


sohbet

Feza.Net

Sii il primo a commentare

Yorumlar

Articoli correlati e pubblicità