Avvertimento del Ministero del Commercio contro le frodi con carte di credito

Avviso di frode con carta di credito al Ministero del commercio
Avviso di frode con carta di credito al Ministero del commercio

Da parte del Ministero del Commercio è arrivato un monito sul rimborso delle commissioni sulle carte, che riguarda milioni di persone che utilizzano carte di credito da vicino. Nella dichiarazione del Ministero; "Recentemente, utilizzando i nomi oi loghi del nostro Ministero o di altre istituzioni e organizzazioni pubbliche su alcuni account di social media", sono state avviate le procedure di rimborso delle quote di carta di credito delle banche in riferimento al periodo di pandemia che abbiamo trascorso. Fare clic sul collegamento sopra per ottenere il rimborso. " È stato stabilito che sono state effettuate alcune condivisioni.


È utile fornire le seguenti informazioni per evitare che i nostri consumatori siano esposti a frodi e soffrano per l'utilizzo delle informazioni della carta di credito.

Con la legge n. 6502 sulla tutela del consumatore, le organizzazioni che emettono carte sono obbligate a offrire ai consumatori una carta di credito che non addebitano sotto la quota associativa annuale o nome simile. Sulla base di tale legge, gli articoli pertinenti preparati dalla Banca centrale della Repubblica di Turchia e 7, entrati in vigore nel mese di marzo "Comunicato relativo ai principi e alle procedure sulla remunerazione da ricevere dal consumatore finanziario" nell'articolo "Commissioni bancarie e carte di credito" dal titolo hanno stabilito le disposizioni relative alle quote della carta.

Con il suddetto articolo si precisa che gli istituti emittenti delle carte sono obbligati a offrire l'utilizzo di un tipo di carta di credito per cui non addebitano una quota associativa annuale, che verrà addebitata in un importo da determinarsi annualmente in base alle caratteristiche delle carte di credito, che tali commissioni riscosse dalle carte potranno essere addebitate solo annualmente a seguito del primo utilizzo del debitore consumatore, Fintanto che questa carta è inattiva, non è possibile addebitare una quota associativa annuale da una carta di credito non attiva da almeno 180 giorni ”.

Presta attenzione alle frodi con carte di credito

Secondo questo regolamento, le commissioni sulle carte di credito possono essere addebitate dalle carte di credito e gli account dei social media che dichiarano di essere rimborsati utilizzando i nomi o i loghi del Ministero o di altre istituzioni e organizzazioni pubbliche non dovrebbero essere rispettati ei nostri cittadini dovrebbero stare attenti contro tali frodi.

Nel caso in cui non venga addebitata alcuna commissione per le commissioni della carta a causa dell'impegno di acquisto e si riscontrino pratiche che potrebbero violare le disposizioni della normativa di riferimento, è necessario consultare preventivamente l'istituto di emissione della carta.

Nel caso in cui la controversia con l'emittente della carta non possa essere risolta, per le controversie ai sensi della legge applicabile ai sensi della legge applicabile è possibile ricorrere ai `` Comitati di arbitrato dei consumatori '' e per le controversie che superano tale importo possono essere applicati i `` Tribunali dei consumatori ''.


sohbet

Feza.Net

Sii il primo a commentare

Yorumlar

Articoli correlati e pubblicità