IMM ha risolto il problema tra il conducente IETT e le donne

IMM ha soddisfatto i requisiti per la lotta tra conducente IETT e passeggeri di sesso femminile
IMM ha soddisfatto i requisiti per la lotta tra il conducente IETT e le donne passeggeri

Municipalità metropolitana di Istanbul (IMM), KadıköyHa fatto una dichiarazione in merito all'accusa secondo cui l'autista della IETT ha rotto il naso alla passeggera, con la quale ha discusso.


Nella dichiarazione resa dall'IMM; “Come IMM, è stato necessario fare una dichiarazione sulla lite tra una passeggera e un autista di autobus martedì 29 settembre, che ha rattristato la nostra istituzione.

Kadıköy Nella zona dei binari, martedì 29 settembre, è stato riferito che c'è stata una lotta angosciante tra una passeggera e l'autista dell'autobus.

Secondo le dichiarazioni riflesse oggi sui social media; è stato affermato che il naso della nostra passeggera è stato rotto dall'autista durante questa colluttazione.

Il processo di indagine è stato avviato immediatamente sull'argomento.

Secondo le dichiarazioni del conducente; La donna che non ha stampato la sua Istanbul Card durante il viaggio è stata avvertita da lei. Il nostro passeggero, seduto nei sedili appena dietro il posto di guida, ha dichiarato che avrebbe rilasciato la sua carta.

Ancora una volta, secondo la descrizione dell'autista, quando siamo arrivati ​​all'ultima fermata, la nostra passeggera è scesa dalla portiera centrale e ha camminato. L'autista gli è andato subito dietro e ha ricordato al passeggero che non ha stampato una carta. Nelle parole dell'autista, è stata aggredita con un calcio e uno schiaffo dalla nostra passeggera.

Sia il rapporto ricevuto dall'autista recandosi in ospedale dopo l'incidente sia le dichiarazioni dei funzionari sul campo sulla piattaforma contengono dichiarazioni a sostegno dell'autista.

Nonostante queste dichiarazioni dell'autista e dei funzionari sul campo, la questione viene indagata meticolosamente e in tutti gli aspetti. L'indagine si concluderà dopo aver esaminato le immagini della telecamera sia dell'interno del veicolo che dell'area della piattaforma.

Non permettiamo a nessuno che lavora all'interno dell'organizzazione di attaccare i nostri passeggeri. Se le accuse delle nostre passeggeri di sesso femminile sono vere, vorremmo informarla che verranno intraprese le azioni necessarie ". è stato detto

IMM FATTO REQUISITI DI ARBEDA

In linea con la dichiarazione rilasciata ieri e la comprensione della responsabilità, IMM sarà martedì 29 settembre 2020. Kadıköy Ha fornito una nuova informazione sulle piattaforme IETT, dopo un litigio tra un autista e una donna passeggero.

“Nella dichiarazione di ieri, abbiamo affermato che l'incidente è stato indagato in tutti gli aspetti. In questo quadro, le unità competenti e i dirigenti hanno svolto un lavoro rapido e meticoloso. Secondo le prime informazioni ottenute; È stato stabilito che l'autista dell'autobus AŞ ha avvertito la passeggera che non ha stampato la sua Istanbul Card quando è salita sull'autobus. Quando è arrivata all'ultima fermata, si è visto che l'autista ha seguito la passeggera che è uscita dalla porta centrale dell'autobus e lo ha avvertito nell'area dei binari, dove è avvenuta una zuffa.

A seguito delle indagini in corso, è stato possibile accedere alle registrazioni delle telecamere della scena del crimine. Le immagini ottenute sono state immediatamente esaminate. Nelle immagini; è stato osservato che l'autista ha afferrato per una spalla la passeggera che camminava con la schiena girata, dopodiché il passeggero ha risposto calciando questa azione.

A nome della nostra istituzione, riteniamo inaccettabile che l'autista mostri questo atteggiamento invece di rimanere sulla difensiva o indietreggiare. È inaccettabile che uno dei nostri collaboratori intervenga con una donna attraverso il contatto fisico. Il fatto che la nostra passeggera mostri riflessi e risponda fisicamente non cambia questo principio. Inoltre, la risposta del conducente alla passeggera è oltre misura, come si può vedere dalle immagini. Questa violenza non può essere accettata in alcun modo. Saranno intraprese le azioni necessarie nei confronti del conducente dell'autobus AŞ. "



chiacchierare


Sii il primo a commentare

Yorumlar