Primo stadio completato nella competizione Herd UAV di SSB

Foto: Presidenza Presidenza dell'industria della difesa

Si è conclusa la prima fase del concorso organizzato dalla Presidenza dell'Industria della Difesa nell'ambito dello Swarm UAV Technology Development and Demonstration Project con la partecipazione di micro imprese e PMI.


Presidenza Presidente Industria Difesa Prof. Dott. İsmail Demir ha dichiarato quanto segue nella sua dichiarazione sull'argomento:

“Negli ultimi anni l'industria della difesa turca ha ottenuto un grande successo nel campo dei veicoli aerei senza pilota. Oggi, gli UAV nazionali e domestici utilizzati dalle nostre forze di sicurezza sono diventati uno dei sistemi leader della loro classe nel mondo. In qualità di industria della difesa turca, continuiamo i nostri sforzi per migliorarci continuamente in termini di tecnologia e acquisire nuove tecnologie in questo campo. L'uso di sistemi senza pilota con il concetto di sciame aumenta in modo significativo il livello di protezione degli elementi amici, la potenza di fuoco, la distruzione precisa dei bersagli, l'intelligenza, le capacità di osservazione e ricognizione. Mentre i nostri UAV tattici svolgono compiti importanti in termini di servizio come branco, abbiamo avviato il progetto di sviluppo e dimostrazione della tecnologia Swarm UAV affinché le nostre aziende e PMI su piccola scala acquisiscano capacità in questo campo e rafforzino l'ecosistema nella tecnologia UAV della mandria. Con il progetto Herd UAV Technology Development and Display, miriamo a sviluppare algoritmi e software per l'utilizzo di piattaforme senza pilota nel concetto di gregge da parte di micro imprese e PMI. Abbiamo organizzato un concorso composto da quattro fasi nell'ambito del progetto. Abbiamo effettuato la prima fase della prima fase nel Kalecik UAV Test Center. Mentre vediamo l'entusiasmo e la determinazione delle nostre aziende, la nostra speranza e convinzione aumentano. Credo che le nostre aziende che partecipano a questa competizione daranno un contributo significativo alla difesa del nostro Paese con gli UAV che svilupperanno a un livello più avanzato ".

26 aziende hanno presentato domanda per la prima fase

UAV ad ala fissa Swarm UAV Ambiente aperto Rilevamento e distruzione del bersaglio Missione pre-programmata Volo del braccio Competizione completa Fase 1 Fase 1, 26 aziende hanno presentato domanda. È stato fornito supporto alle aziende che soddisfacevano le qualifiche richieste coprendo i costi di sviluppo tecnologico. Molte aziende hanno partecipato ai test di volo svoltisi presso il Kalecik UAV Test Center e hanno dimostrato le loro capacità.

Le aziende che hanno completato con successo i test di volo di Fase 1 Fase 1 continueranno le loro attività di sviluppo e produzione nell'ambito del progetto con Sorveglianza di Fase 2 e Trasferimento dei compiti. La terza e la quarta fase della Fase 1 consisteranno in "Scoperta a distanza ravvicinata, rilevamento e distruzione del bersaglio" e "Ricognizione a lunga distanza dall'uscita dalla piattaforma del trasportatore, rilevamento e distruzione del bersaglio".

Il concorso terminerà al termine delle seguenti fasi:

  • Fase 2: missione di navigazione interna UAV con sciami rotanti
  • Fase 3: eliminazione delle minacce dei droni con UAV Swarm ad ala fissa / rotante
  • Fase 4: missione UAV ad ala fissa / rotante e mandria UAV in ambiente aperto e chiuso



chiacchierare

Sii il primo a commentare

Yorumlar