Dove sono la moschea e il complesso di Selimiye? Caratteristiche storiche e architettoniche

moschea di Selimiye e il suo complesso in cui le sue caratteristiche storiche e architettoniche
moschea di Selimiye e il suo complesso in cui le sue caratteristiche storiche e architettoniche

Moschea Selimiye, situata a Edirne, sultano ottomano II. È la moschea costruita da Selim per Mimar Sinan. La Moschea Selimiye, che Sinan fece all'età di 90 anni (menzionata come 80 in alcuni libri) e chiamata "il mio capolavoro", è una delle opere più importanti sia dell'architettura Mimar Sinan che ottomana.


Secondo l'iscrizione sulla porta della moschea, la sua costruzione iniziò nel 1568 (Hijri: 976). Sebbene fosse prevista l'apertura della moschea venerdì 27 novembre 1574, II. Fu aperto al culto il 14 marzo 1575 dopo la morte di Selim.

È di proprietà della Sultan Selim Foundation. Nella zona in cui oggi si trova la moschea nel centro della città, c'erano il primo palazzo (Saray-ı elik) e l'harem di Baltacı Guards, che fu costruito nel periodo di Süleyman Çelebi e successivamente sviluppato da Yıldırım Bayezid. Questa zona è denominata "Sarıbayır" o "Kavak Square".

La moschea e il complesso di Selimiye, che è stato incluso nella lista temporanea del patrimonio mondiale dall'UNESCO nel 2000, è stato registrato come sito del patrimonio mondiale nel 2011.

Il motivo della scelta di Edirne

Non si sa esattamente perché il Sultano abbia scelto Edirne come città in cui fu costruita la moschea. Nella sua opera Evliya Çelebi Seyahatname, scrisse di aver visto il profeta Maometto nel sogno del sultano e gli chiese di costruire una moschea in memoria della conquista di Cipro. Tuttavia, questa affermazione non può essere vera poiché si sapeva che fu conquistata nel 1571 tre anni dopo la costruzione della moschea. Nei commenti più realistici su questo argomento, si sottolinea che a quel tempo non c'era bisogno di una nuova grande moschea a Istanbul, Edirne era il centro del dominio ottomano in Rumelia e Selim aveva un amore separato per la città sin dalla sua giovinezza.

cupola

A Selimiye, situata su una collina, è stata utilizzata una tecnica che non era mai stata vista in nessuna precedente moschea o antico tempio. Negli edifici a cupola precedenti, nonostante il fatto che la cupola principale si sia innalzata sopra le mezze cupole graduate, la Moschea Selimiye è coperta da un unico lebi, alto 43,25 metri, con un diametro di 31,25 metri. La cupola è posizionata su una puleggia basata su 8 colonne. La puleggia è collegata alle alette con archi larghi 6 metri. Mimar Sinan offre lo spazio per essere facilmente comprensibile immediatamente con la larghezza e la spaziosità che dà agli interni che copre. La cupola delinea anche l'aspetto esteriore della moschea.

minareti

I minareti di 380 centimetri, ognuno dei quali ha tre balconi, si trovano ai quattro angoli della moschea e sono alti 70,89 metri. L'altezza dei minareti, compreso il mondo, è di 84 metri secondo alcune fonti e 85 metri per altri. Le acclamazioni dei minareti su due lati della porta della frase sono raggiungibili da tre strade diverse. Gli altri due minareti hanno scale singole. Le sculture in pietra dei due minareti nella parte anteriore sono pozzi e le sculture dei minareti nel mezzo sono soffici. Il fatto che i minareti siano vicini alla cupola fa allungare la moschea verso il cielo. La più grande caratteristica di questa moschea è che può essere vista da tutta Edirne.

Decorazioni interne

Anche il lavoro di marmo, piastrelle e calligrafia della moschea è importante. L'interno dell'edificio è decorato con piastrelle di Iznik. Il kebab doner proprio sotto la grande cupola ha 12 colonne di marmo ed è alto 2 metri. Alcune tessere furono smantellate dal generale russo Mikhail Skobelev nella guerra ottomano-russa del 1877-1878.

cortile

L'edificio ha 3 porte che si aprono a nord, sud e cortile. Il cortile interno è decorato con portici e cupole. Nel mezzo del cortile, c'è una fontana meticolosamente elaborata. Nel cortile esterno c'è una scuola elementare, darül kurra, darül hadith, madrasah e imaret. La School of Medicine è oggi utilizzata come biblioteca per bambini e la madrasa come museo. In passato, la moschea era illuminata da torce. Il lavoro delle torce stava uscendo attraverso un foro appositamente realizzato per creare un flusso d'aria.

Motivo "Inverse Tulip"

C'è un motivo a tulipano rovesciato sotto uno dei piedi di marmo della moschea della moschea. Secondo la leggenda, c'era un giardino di tulipani sul terreno dove fu costruita la moschea. Il proprietario di questa terra non voleva che la terra fosse venduta all'inizio. Alla fine, ha venduto la sua terra, chiedendo a Mimar Sinan di avere un motivo a tulipano nella moschea. Anche Mimar Sinan ha invertito il motivo del tulipano. Il motivo del tulipano rappresenta un giardino di tulipani su questa trama, mentre il suo inverso rappresenta l'inversione del proprietario.

Lista del patrimonio mondiale

Alla riunione del Comitato del patrimonio mondiale dell'UNESCO tenutasi a Parigi martedì 28 giugno 2011, Edirne ha valutato la candidatura della moschea e del complesso Selimiye per la lista del patrimonio mondiale e il comitato ha deciso all'unanimità che la moschea e il complesso Selimiye siano inclusi nella lista del patrimonio mondiale.

Quindi, un'altra opera ottomana è stata inclusa nella Lista del Patrimonio Mondiale dopo il Ponte Drina.


Sii il primo a commentare

Yorumlar