Perdita globale in aviazione $ 314 miliardi

danno globale nel settore dell'aviazione miliardi di dollari
danno globale nel settore dell'aviazione miliardi di dollari

KPMG Turchia doveva valutare gli effetti dell'epidemia di coronavirus nel settore logistico. In tutto il mondo nel traffico aereo, terrestre e marittimo, indicando che la fermata e il trasporto passeggeri Leader del settore dei trasporti di KPMG Turchia bloccati Suggerisci Yavuz, ha dichiarato che la più grande perdita di reddito subita dalla compagnia aerea. Öner, "IATA prevede la perdita globale delle compagnie aeree da Covid-19 a $ 314 miliardi", ha detto.


KPMG ha studiato l'effetto del settore logistico Covidien-19 in Turchia, ha fatto una valutazione sul periodo successivo allo scoppio. Il leader del settore dei trasporti, KPMG Turchia, Yavuz Öner, "una delle principali cause dello scoppio del collasso macroeconomico globale sulla strada giusta Covidien-19, è stato il deterioramento della rete globale della catena di approvvigionamento. La cessazione delle attività in Cina, che è considerata la fabbrica di materie prime del mondo, è partita dal volume degli scambi globali e ha colpito i capillari di quasi tutte le economie ".

Öner ha dichiarato che molti paesi in tutto il mondo hanno subito il colpo più forte con la sospensione del traffico stradale, aereo e marittimo e ha dichiarato:

“Quasi l'azzeramento dei voli ha colpito l'industria. La perdita di reddito è troppo grande per consentire alle aziende di sopravvivere senza il sostegno del governo. La International Air Transport Association (IATA) prevede che le perdite delle compagnie aeree dalla pandemia di Covid-19 a $ 314 miliardi a livello globale. Secondo l'indagine IATA dell'aprile 2020, l'86 percento dei rappresentanti del settore non prevede il recupero prima di 6 mesi. Inoltre, il prolungamento di questo processo significa che l'onere per le compagnie aeree diventa ancora più pesante. Questo è il motivo principale per cui le compagnie aeree statunitensi stanno esprimendo richieste SOS per il sostegno del governo ".

suggerire; "I dati di aprile I voli DHMİ Turchia sono diminuiti del 4 percento nei primi quattro mesi Complessivamente, si registra una riduzione del 32 percento dei passeggeri. La Turchia, nel contesto della lotta contro l'epidemia dell'aeroporto di Sabiha Gokcen da utilizzare per un periodo temporaneo, è stata fermata e un numero limitato di voli nazionali ha ricordato che solo i TUOI autorizzati, "in questo caso significa una grande sfida per le altre compagnie aeree".

Anno difficile in mare

La valutazione d'impatto di Covidien-19 secondo KPMG Turchia ha dovuto affrontare un carico analogo nel trasporto marittimo. L'indice Baltic Dry, che è un indicatore molto importante per il commercio mondiale, ha registrato il livello più basso degli ultimi quattro anni a marzo di quest'anno, poiché COVID-19 ha rallentato la domanda di trasporto di merci secche. A partire da aprile, l'indice si è leggermente ripreso con la ripresa di alcune società, ma non ha ottenuto una ripresa significativa. Öner, “Moody's, l'agenzia internazionale di rating del credito, ha cambiato le prospettive per l'industria navale globale nei prossimi 19-12 mesi a causa di Covid-18 da stabile a negativo. Parallelamente all'indebolimento delle attività produttive e commerciali, la domanda, che è notevolmente diminuita per il trasporto di container e merci secche, ridurrà i profitti delle compagnie di navigazione globali nel 2020 prima di interessi, ammortamenti e tasse.

Periodo post Covid

Öner ha commentato dopo la quarantena globale come segue: "Il nome del gioco è cambiato come" protezione della catena di approvvigionamento "per le aziende che operano sia nel settore manifatturiero che in quello dei servizi. Tutti, dalle società di vendita al dettaglio ai produttori di automobili, che si rivolgono alle vendite online, stanno rivedendo le loro catene di approvvigionamento per evitare interruzioni operative. Le aziende che sanno quale anello è rotto o in pericolo nella catena di approvvigionamento stanno rapidamente riducendo al minimo il danno che dovranno affrontare e coloro che non prendono precauzioni devono affrontare costi enormi.

Dopo che il virus sarà messo sotto controllo e la vita tornerà alla normalità, continueremo a praticare molte delle pratiche che abbiamo appreso e adattato in questo processo. Indipendentemente dai prodotti o servizi che riceviamo, il punto principale della nostra soddisfazione sarà l'attività nella catena di approvvigionamento. Pertanto, le sfide del settore oggi sono le aree in cui dovrebbero essere effettuati gli investimenti più importanti per il futuro. Indipendentemente da come cambiano i comportamenti di produzione e di acquisto dei consumatori, il processo logistico alla base sarà la chiave per il futuro delle aziende. "



Sii il primo a commentare

Yorumlar