Richiesta di risarcimento per quanto riguarda le strutture della funivia di Beşikdüzü

Reclamo lampo in merito alle strutture della funivia di Besikduzu
Reclamo lampo in merito alle strutture della funivia di Besikduzu

Il membro del Consiglio comunale di Trebisonda Beşikdüzü Önder Öztürk ha affermato che la società di funivie ha agito contro il contratto a Beşikdüzü.


Öztürk ha osservato quanto segue; “La società che gestisce le funivie Beşikdüzü non adempie ai propri obblighi contrattuali. Secondo il 7 ° articolo del contratto, il 2019 percento del fatturato realizzato nel 18.1 non è stato pagato dal Comune fino al 15 maggio 2020. Inoltre, la società non ha fornito il bilancio 2019 fino alla fine di aprile. Presento la situazione all'attenzione della nostra gente. Nessuno dice soldi ".

Önder Öztürk ha condiviso le seguenti note;

1- 2018 milioni di TL sono stati spesi per le strutture della funivia, che è stata completata dal comune di Beşikdüzü nel 120, e 35 milioni di TL di questo importo sono stati coperti da Iller Bank con un prestito a basso interesse con una durata di quindici anni e sono state soddisfatte le risorse e le sovvenzioni comunali.

2- Con le specifiche del bando preparate dal comune di Beşikdüzü, è stato pubblicato un bando di gara con il titolo di "Costruzione e gestione di strutture alberghiere e commerciali per 29 anni per la funivia presso il centro turistico e naturalistico di Beşikdağ" e il bando di gara è rimasto presso la società GİZTAŞ A.Ş. È stato firmato.

3- Dal momento che si è visto che la società Giztaş A.Ş non ha adempiuto ai suoi obblighi ai sensi delle specifiche di gara e del contratto dopo alcuni mesi, la risoluzione del contratto è stata raggiunta a causa degli interessi del comune di Beşikdüzü e delle sue persone in conformità con gli articoli pertinenti del contratto.

4- Poiché era noto che la ditta del comune di Afyon aveva vinto la gara di funivia prima della compagnia di Giztaş A.Ş Beşikdüzü, si è capito che i comuni interessati sono stati contattati con noi in entrambi i comuni. Dopo le elezioni del 30 marzo 2019 di questi due comuni, le nuove amministrazioni hanno terminato utilizzando il capitolato d'oneri e il diritto derivante dal contratto. La garanzia della società, che è di circa 10 milioni di TL, fornita ai comuni, è stata registrata come entrate ai comuni.

5- Durante il processo di risoluzione del Comune di Beşikdüzü, la società Giztaş ha dichiarato di voler utilizzare l'opzione RICEZIONE COMUNE, dovuta al contratto. È stato firmato un nuovo contratto con una società denominata AFRİNA, con l'impegno di adempiere agli obblighi previsti dalle specifiche e dal contratto, e un nuovo contratto è stato firmato con il Comune, Giztaş e Afrina.

6- Il proprietario dell'azienda Afrina era cittadino dell'Arabia Saudita. Conformemente al contratto, ha versato l'importo di 10 milioni di TL al comune di Beşikdüzü, compresi gli interessi scaduti. Inoltre, è iniziata la costruzione dell'area di parcheggio intorno alla stazione inferiore e al centro commerciale, e la stazione superiore ha anche iniziato la costruzione dell'hotel a forma di mondo costruito dal Comune fino alle 13.42. Queste sono le opere obbligatorie nel capitolato d'oneri.

7- E dopo le elezioni del 30 marzo 2019, l'amministrazione comunale, che è salita al potere dopo le elezioni, ha multato la società Teleferik con un milione di TL ingiustificate scuse. Inoltre, le sfortunate parole fatte dal sindaco per gli investitori arabi nell'assemblea del municipio metropolitano di Trabzon (Lascia che la pietra si raccolga e lasci il pettine. Lasciali lasciare Beşikdüzü.) Quando fu incluso nella stampa, l'arabo lasciò la funivia comune e lasciò Beşikdüzü. Pertanto, l'operazione della funivia è rimasta con Giztaş, un altro partner. Nel frattempo, due terzi della pena inflitta entro maggio 2020 sono stati raccolti dal comune.

8- Quando il partner arabo se ne andò, tutte le costruzioni furono fermate. Infatti, anche se lo stampo e il ferro di un piano dell'hotel costruito in cima erano lavorati a maglia, questa produzione fu venduta al subappaltatore per una parte dello smantellamento del ferro nel cantiere smantellato e della stuoia di ferro tessuta sul ponte.

9- Nonostante tutte le avvertenze e le avvertenze del personale tecnico del comune, la società operativa non adempie ad alcun obbligo da assumere in conformità al contratto. Il valore monetario totale delle opere da svolgere è di 20 milioni di TL, con questo rapporto è stato presentato il sindaco Ramis Uzun Bey. Vieni a dicembre 2019, alla società è stata concessa un'estensione di sei mesi per il centro commerciale, che dovrebbe essere fatto presso la sottostazione. A partire da maggio 2020, per ora, il branzino è stato versato in questa produzione. Questa proroga è completamente illegale. Inoltre, la società ha acquisito le operazioni in funivia a condizione di completare i lavori da eseguire alla stazione superiore alla fine di giugno 2020. Ma ad oggi, anche le unghie non sono state inchiodate.

10- La direzione del comune continuerà a favorire la società o i comuni di Afyon e Kocaeli Kartepe proteggeranno il diritto dei suoi cittadini e registreranno la garanzia fornita dalla società come reddito e eseguiranno la transazione di risoluzione come richiesto dalle specifiche di gara e dal contratto firmato con la società? Altrimenti, verrà rivelato che il Presidente e i membri dell'Assemblea stanno commettendo crimini durante gli audit che devono essere condotti dalla Corte dei conti e dal Ministero degli affari interni, e saranno perseguiti per cattiva condotta e danno al pubblico. La conseguente perdita pubblica sarà sottratta agli interessati. Aspetteremo e vedremo. (Fonte: Articolo 61)



Sii il primo a commentare

Yorumlar