Nuove misure per combattere il coronavirus ad Ankara

Nuove misure per combattere il coronavirus nel carrello
Nuove misure per combattere il coronavirus nel carrello

Il comune metropolitano di Ankara continua la sua lotta attiva nella capitale adottando nuove misure contro l'epidemia di coronavirus. Mentre Halk Bread Factory massimizza le pratiche igieniche nei punti vendita, in particolare nell'area di produzione, effettua meticolosamente la disinfezione su veicoli di trasporto pubblico, veicoli di trasporto pubblico, veicoli di trasporto pubblico, taxi e minibus e veicoli di servizio C Plate. Il sindaco metropolitano di Ankara Mansur Yavaş ha annunciato che il Municipio metropolitano collaborerà con organizzazioni non governative per distribuire cibo agli animali di strada al fine di soddisfare il calo del fabbisogno alimentare dovuto alla chiusura di bar e ristoranti.


Il comune metropolitano di Ankara continua le sue attività 7 ore su 24, XNUMX giorni su XNUMX, nell'ambito della lotta alle malattie epidemiche in tutta la capitale.

A causa dell'epidemia di coronavirus, tutte le unità sotto il coordinamento del Centro di gestione delle crisi massimizzano le loro pratiche di igiene delle unità e implementano anche nuove misure e misure.

DISTRIBUZIONE DI MAMA A CAN FRIENDS

Il sindaco metropolitano di Ankara Mansur Yavaş ha annunciato di aver iniziato a distribuire cibo in collaborazione con le organizzazioni non governative del comune metropolitano in collaborazione con i caffè e i ristoranti che soddisfano le esigenze alimentari degli animali di strada contro il rischio di epidemie.

Mustafa Şener, responsabile del ramo veterinario e dello zoo del comune metropolitano di Ankara, ha dichiarato di essere tornata in quarantena, dove i cittadini di ritorno sono stati tenuti nel campus di Gölbaşı, dove hanno ospitato gli animali randagi nel rifugio Gölbaşı del comune metropolitano, fornendo le seguenti informazioni sulle misure adottate:

“È stato creato un banco di crisi sotto la presidenza del nostro Governatorato di Ankara. In linea con la richiesta del nostro ufficio del governatore, abbiamo portato 16 animali randagi nell'area di quarantena nel nostro rifugio per animali insieme al comune di Gölbaşı e nell'ambito delle conoscenze dei nostri volontari, al fine di evitare problemi di salute, in particolare l'alimentazione, poiché i nostri volontari non possono entrare all'esterno. I controlli veterinari sono stati effettuati dai nostri veterinari dal primo momento in cui sono arrivati ​​i nostri animali. Sei dei 16 animali randagi sono stati sterilizzati. Abbiamo preso contatto con i volontari guardando gli animali nella regione. I nostri volontari possono venire in qualsiasi momento per nutrire gli animali nella nostra casa di cura e ottenere informazioni sul loro stato di salute. Dopo la rimozione della quarantena, i nostri animali verranno riportati nell'ambiente da cui sono stati prelevati. I nostri amanti degli animali non dovrebbero preoccuparsi di questo, i nostri animali sono in buona salute e non ci sono problemi nella loro alimentazione. Abbiamo anche iniziato a distribuire cibo ".

Il presidente della comunità della protezione della natura e degli animali dell'Università Ankara Hacı Bayram Veli, Damla Karaboya, ha dichiarato: “A seguito della dichiarazione della zona di quarantena, gli animali che abbiamo nutrito sono stati trasferiti al rifugio Gölbaşı. All'inizio ci siamo avvicinati di parte, ma ora possiamo vedere i nostri amici nel rifugio per animali di Gölbaşı. Non ci sono problemi Mentre il loro peso è molto buono e la loro salute è buona ", Tenay Yücel, amante degli animali volontari, ha dichiarato:" Vengo in questo rifugio da anni. In questo rifugio, le vite e il cibo delle anime sono sempre presenti. I suoi succhi vengono cambiati regolarmente. I vaccini vengono prodotti regolarmente, i processi di sterilizzazione vengono eseguiti immediatamente. Dopo che il nostro sindaco metropolitano Mansur Yavaş è entrato in carica, la situazione è migliorata. Coloro che non vedono qui parlano in modo diverso e negativo. Le nostre anime sono al sicuro qui. Le nostre vite sono molto sane qui. Nessuno deve preoccuparsi. ”Espresse.

HALK È AL PIÙ ALTO LIVELLO DI IGIENE

Ankara Halk Bread Factory ha anche aumentato le sue precauzioni contro il coronavirus nei negozi in cui vengono prodotti pane e prodotti da forno, in particolare nei negozi al dettaglio, buffet e bagel di Halk Bread.

Halk Bread Factory, che ha lanciato il Piano d'azione per l'emergenza contro le infezioni, ha iniziato a misurare periodicamente la febbre con le temperature quotidiane del corpo al momento dell'assunzione di tutti i dipendenti. Halk Ekmek, che ha aumentato il numero di disinfettanti e pubblicato poster di avvertimento in punti chiusi, ha reso obbligatorio indossare maschere e guanti. Halk Ekmek, che chiude le mense nei punti vendita, ha iniziato ad applicare la regola di 1 metro per la protezione della distanza sociale per le vendite giornaliere di prodotti.

Dichiarando di dare la priorità alla salute pubblica e alla sicurezza alimentare, il direttore generale di Halk Ekmek, Recep Mızrak, ha annunciato di aver adottato misure rigorose:

“Abbiamo preparato 23 articoli di misure. Abbiamo creato un Desk di crisi di emergenza per il follow-up delle applicazioni. Poiché i nostri impianti di produzione lavorano su 3 turni, misuriamo la temperatura corporea del nostro personale che lavora a questo turno al momento dell'impiego. A livello di igiene, abbiamo portato la necessità di prodotti disinfettanti, guanti e maschera. Abbiamo disegnato linee gialle a intervalli di 1 metro per proteggere la distanza sociale nel nostro negozio di vendita. In questo modo, cerchiamo di proteggere la distanza dei nostri cittadini in arrivo ".

LA DISINFEZIONE È INIZIATA NEI VEICOLI DI SERVIZIO A PIASTRA C

Dichiarando di aver raddoppiato i processi di pulizia e disinfezione relativi al coronavirus sin dal primo giorno come Comune metropolitano di Ankara, il dipartimento per gli affari sanitari Seyfettin Aslan ha affermato che i veicoli di trasporto pubblico sono sottoposti a questo processo ogni giorno.

Eslan, affermando che disinfettano anche i veicoli con servizio di targa C dopo metropolitana, ANKARAY, funivia, autobus, taxi e minibus, “continuiamo a pulire e disinfettare tutti i mezzi di trasporto pubblici utilizzati 7 ore su 24, 7 giorni su 24. Abbiamo incontrato il capo della camera dei commercianti degli operatori del veicolo di servizio di Ankara e creato un centro. Successivamente, quando tutti i nostri veicoli di servizio della piastra C arrivano al centro, verrà eseguita la disinfezione continua. Il capo del dipartimento dei trasporti fornirà un lavoro coordinato su questo tema. Come metropolita, stiamo cercando di adempiere ai nostri sforzi per la salute delle persone 7 ore su 24, 10 giorni su 7 ”. Il capo del dipartimento dei trasporti del comune metropolitano di Ankara, Ali Cengiz Akkoyunlu, ha anche sottolineato che i veicoli commerciali che operano nell'area di competenza del comune metropolitano continuano la disinfezione 300 ore su 17, XNUMX giorni su XNUMX, “Un totale di XNUMX veicoli commerciali, compresi minibus e taxi commerciali, sono stati sottoposti a disinfezione. Una volta completato il processo di disinfezione di circa XNUMX mila XNUMX veicoli di servizio, verranno puliti un totale di XNUMX mila veicoli commerciali ”.

Tuncay Yılmaz, presidente della Camera dei commercianti degli operatori di veicoli di servizio di Ankara, ha sottolineato l'importanza dello studio di disinfezione condotto dal Municipio metropolitano: “Siamo in un settore che trasporta costantemente personale, lavoratori e dipendenti pubblici in città, e siamo in forte traffico al mattino e alla sera. Il modo per sbarazzarsi di questo pericolo è attraverso la disinfezione e la pulizia. In questo senso, il comune metropolitano ci fornisce 7/24. Mille Grazie. " Mentre il conducente del servizio di piatti C İbrahim Aydirek ha ringraziato il sindaco metropolitano Mansur Yavaş di Ankara, Fatih Yıldız ha dichiarato: “Desideriamo ringraziare il comune metropolitano di Ankara per i suoi servizi. È stato un lavoro di pulizia e irrorazione che avrebbe dovuto essere ”.

GRAZIE AL PRESIDENTE DA TAXI E SHOPPING PIENO

In servizio presso il dipartimento di protezione e controllo ambientale, BELPLAS A.Ş. le squadre di pulizia continuano il processo di disinfezione in taxi e minibus ogni giorno, secondo le istruzioni del sindaco metropolitano di Ankara Mansur Yavaş.

Mentre i lavori di disinfezione sono sotto il controllo delle squadre del dipartimento di polizia, Orhan Taşcı, che lavora presso la stazione dei taxi dell'aeroporto, ha dichiarato: “Ringraziamo il sindaco del comune metropolitano di Ankara per il supporto. Siamo molto felici di lavorare sulla disinfezione dei nostri veicoli. Condividiamo questo problema con i nostri passeggeri. I nostri passeggeri possono utilizzare i nostri veicoli in tutta tranquillità. " Hasan Hakan Tağluk, presidente del consiglio di amministrazione della Cooperativa per i trasportatori di veicoli a motore di Esenboğa, ha dichiarato: “Approfittiamo di questa domanda con il sostegno del nostro comune metropolitano. Riceviamo buoni riscontri sul lavoro dei nostri passeggeri. Vogliamo che questi studi continuino. Vorremmo ringraziare il nostro sindaco Mansur Yavaş per il loro supporto. ”

Rıfat Çetinkaya dichiarò di servire alle fermate di Sincan Dolmuş e disse: “Tutti i nostri veicoli sono stati disinfettati. Vorrei ringraziare il nostro Comune e il signor Mansur Yavaş per i loro servizi. ”I conducenti di minibus che hanno beneficiato del servizio hanno dichiarato:

  • Niyazi Bilgiç: “Vorremmo ringraziare il nostro Presidente Mansur Yavas per questo servizio fornito dal comune. Prevediamo il proseguimento dei servizi. "
  • Feyzullah Kızıltaş: "Grazie mille al nostro Comune per questo servizio."
  • Taburlu regalo: “Grazie al nostro comune per esserti preso cura di questi problemi. Continuiamo il nostro servizio in modo sano ".

NUOVE MISURE AGGIUNTIVE SU

Il municipio metropolitano, che ha effettuato in molti punti una disinfezione continua da istituzioni e organizzazioni pubbliche a organizzazioni non governative, ha adottato le seguenti misure aggiuntive contro il pericolo epidemico:

  • Gli "Esami dei vigili del fuoco" annunciati dal Municipio metropolitano il 30 marzo, secondo cui è stato annunciato che la domanda sarà accettata e si terrà tra il 13 e il 17 aprile, sono stati posticipati a una data successiva.
  • A causa della diminuzione del numero di passeggeri dei commercianti che utilizzano il bus pubblico privato (ÖHO) e i veicoli per il trasporto pubblico privato (ELV) che operano ad Ankara, i prezzi delle licenze e delle offerte in corso sono stati ritardati di 2 mesi.
  • Al 4 marzo 23, l'edificio del municipio metropolitano di Ankara, in cui 2020 mila persone, oltre alle autorizzazioni amministrative, prestavano servizio nell'edificio della direzione generale EGO e ASKİ, nell'ambito delle misure adottate contro l'epidemia di coronavirus e nella direzione generale del comune metropolitano, EGO e ASKI al fine di proteggere la salute dei dipendenti. lavorerà con un sistema di turni fino a un secondo ordine per garantire che il servizio pubblico sia svolto senza interruzioni.
  • Le nuove domande di assistenza sociale al comune saranno presentate temporaneamente tramite i telefoni di contatto numerati ((0312) 322 45 47, (0312) 322 11 33 e (0312) 507 37 00) invece del Centro di aiuto alimentare per impedire alla folla di formare e diffondere il virus.

JavaScript è richiesto per questa presentazione.


Ricerca di notizie ferroviarie

Sii il primo a commentare

Yorumlar