Marchi turchi che pensiamo stranieri

marchi turchi che pensiamo stranieri
marchi turchi che pensiamo stranieri

1. PASTAVILLA PASTA

Pastavilla, anche se si pensa che sia un marchio italiano per nome, è una pasta turca unica. Fondata in 1928. A quel tempo, fu chiamato Pastavilla a 1992 quando si chiamava Kartal Pasta, ed è arrivato fino ad oggi.

2. CASA INGLESE

Il motivo per cui prende il nome inglese home, che appartiene a Turgut Aydın Holding, è quello di puntare a riflettere lo stile della casa in stile inglese.

3. MADAME COCO

İlhan Tanacı, il fondatore, è l'ex proprietario di English Home. İlhan Tanacı ha creato il marchio inglese Home per riflettere lo stesso stile di casa britannico e lo ha chiamato Madame Coco per dargli un tocco di stile francese.

4. L'ERA FRESCA

È di proprietà di Ahmet e Zafer Toksöz.

5. CORONA CAFFE '

Café Crown, che è una catena di caffè e un marchio di caffè solubile in acqua, è in realtà un marchio emesso da Ülker.

6. LC WAIKIKI

1997, dal nome della spiaggia di Waikiki alle Hawaii e Les Copains, che significa "amici Fransızca in francese, è stato preso dai francesi e divenne un marchio turco.

7. gratis

Gratis, il che significa Latince senza bedava in latino, è un'iniziativa di Demir Sabancı, che si occupa della vendita al dettaglio di prodotti per la cura della persona.

8. NH-Me-T

Fratelli Yusuf, Mahmut e Tuncer, le prime sillabe di un marchio di ricevitori satellitari.

9. GRADER

Anche se a prima vista è visto come un marchio straniero di fama mondiale, il selezionatore è in realtà un marchio turco originario del distretto Iskilip di Çorum.

10. RO

Anche se è fallita, l'apertura del marchio di abbigliamento Rodi è esattamente la seguente: Ramazanoğulları Dikimevi.

COLLEZIONE, CASPER, KINETIC, KOTON, LTB (LITTLE BIG), LESCON ,, MUSLIM WALK, DYO, MADO, LAZZONI, LOFT, RAMSEY, SARELLE, TEKZEN, COLIN'S, BLUE, ESSE, LAZZONI, LITTLE BIG, ecc. marchi come ...

straniero conosciuto ma prodotto da società turche.

Dr. Contatta direttamente Ilhami

Informazioni su Levent Elmastaş
RayHaber editore

Sii il primo a commentare

Yorumlar

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.