Rotaie che testimoniano l'istituzione della Repubblica

Contatta direttamente Ali
Contatta direttamente Ali

L'articolo del direttore generale del TCDD Ali İhsan Uygun intitolato lar Rails Witnessing the Establishment of our Republic ısında è stato pubblicato nel numero di ottobre della rivista Raillife.

TERZA OPERE DI TCDD GESTORE GENERALE UYGUN

“3 Settembre 1856 è passato un anno da quando sono iniziati i primi lavori sulla linea Izmir-Aydın a 163. Le ferrovie furono testimoni delle guerre, della guerra d'indipendenza, della pace e dell'istituzione del nostro nuovo stato.

La lotta nazionale, dopo la nostra nascita come stato indipendente con la costituzione della Repubblica della vita economica e sociale della Turchia quasi spostato fuori il futuro delle ferrovie. Durante questo periodo, la ferrovia km 1950 è stata costruita fino a 3.764 nonostante tutta la povertà, la povertà e l'inadeguatezza tecnologica. La lunghezza della ferrovia, costruita da 1950 a 2003, è rimasta a 945 km.

Da 2003, abbiamo portato importanti progetti per la produzione nazionale e nazionale nel nostro paese con segnalazione ed elettrificazione di linee esistenti, centri logistici, studi di ricerca e sviluppo, sistemi ferroviari urbani, treni ad alta velocità e continuiamo a portarne di nuovi. Mentre costruiamo nuove moderne stazioni ferroviarie ad alta velocità in linea con la crescente domanda di passeggeri, manteniamo il patrimonio storico e culturale delle nostre ferrovie con le nostre stazioni e stazioni restaurate originali.

Sotto la guida di Gazi Mustafa Kemal Atatürk, che afferma che “le ferrovie sono un'arma di sicurezza più importante del paese rispetto al commercio all'ingrosso, continuiamo la nostra strada con più fiducia e fiducia nella conoscenza e nell'esperienza annuale di 163.

Questi sentimenti e pensieri della nostra Repubblica 96. Vorrei ringraziare tutti gli eroi della nostra lotta per l'indipendenza. "

Offerte ferroviarie attuali

Lun 09

Traffico del Golfo

Intervallo 9 @ 08: 00 - Intervallo 11 @ 17: 00

Ricerca di notizie ferroviarie

Sii il primo a commentare

Yorumlar